IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bando Periferie, il Pd savonese: “Ripamonti e M5S la pensano diversamente, curioso…”

I democratici accusano: "La volontà del Governo è recuperare risorse da redistribuire a piacimento, se avessero voluto mantenere l'impegno c'erano soluzioni"

Più informazioni su

Savona. “Nelle scorse ore abbiamo letto le dichiarazioni dell’onorevole Ripamonti della Lega che, in buona sostanza, minimizza il voto a favore della sospensione dei fondi per le periferie e mette a serio rischio la realizzazione e gli investimenti – pubblici e privati – per il rifacimento di via Nizza e di tutta la zona interessata. Il portavoce del Movimento Cinquestelle, Eric Festa, al contrario ha rivendicato con forza la scelta politica del voto a favore dell’emendamento che sospende i fondi, sostenendo che il progetto savonese non andava bene. È quantomeno curioso che le due parti politiche che ora sono al Governo del Paese non la pensino allo stesso modo su questioni prioritarie”. E il commento del gruppo consiliare del Partito Democratico a Savona dopo i commenti di Ripamonti e M5S all’emendamento del decreto Milleproroghe che congela fino al 2020 i fondi del Bando Periferie per molte città tra cui Savona.

“La conseguenza – tuonano i democratici – é che a rimetterci é la città! É chiara la volontà delle forze di Governo di recuperare risorse da redistribuire a loro piacimento senza curarsi minimamente delle conseguenze. La scusa, poi, della sentenza della Suprema Corte non è credibile. Ben si sarebbe potuto trovare soluzioni diverse se ci fosse stata la volontà politica di tenere fermi gli impegni presi. Ma così non é stato”.

“Da parte dei senatori del Pd c’è sicuramente stato un errore o una sottovalutazione dell’emendamento – ammettono i consiglieri savonesi – che si rimedi senza indugio e con fermezza alla Camera. Noi faremo la nostra parte per far sì che il Comune di Savona faccia sentire la propria voce e pretenda che si porti a termine il progetto assentito e vengano rispettati gli impegni presi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.