IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, in centro un nuovo parcheggio con 23 posti auto

Nicolini: "Chiusa una vertenza con un privato che li ha realizzati come onere a scomputo. Abbiamo evitato una costosa causa legale"

Andora. Dopo anni di attesa, è stato terminato ed è aperto da questa mattina il nuovo parcheggio libero nel centro di Andora. Si tratta di grande piazzale, con accesso dalla centralissima via Doria, che offrirà a residenti e turisti ben 24 posteggi in più. L’opera segna anche la chiusura di una vertenza fra un privato e il Comune che è riuscito a evitare una lunga e dispendiosa causa legale. Il piazzale è stato infatti realizzato da una società privata come onere a scomputo quindi senza alcuna spesa da parte del Comune.

Vista la posizione, i nuovi stalli saranno certamente utili per quanti vogliono fare acquisti nei negozi del centro o sbrigare velocemente delle commissioni anche in giornate caotiche e affollate di turisti come quelle di agosto. I parcheggi sono gratuiti, come tutti quelli di Andora e, solo fino al 15 settembre, saranno regolati da un disco orario che prevede la sosta massima di due ore, negli orari fra le 8 e le 12 e fra le 15 e le 20 e permette un’adeguata rotazione.

“Siamo soddisfatti: Andora ha ottenuto un’opera pubblica importante e utilissima nel periodo estivo, evitando una costosa causa legale – ha spiegato Fabio Nicolini, assessore al patrimonio che questa mattina ha effettuato un sopralluogo con il sindaco Mauro Demichelis, il comandante della polizia locale, ingegner Paolo Ferrari, il responsabile dell’ufficio edilizia privata del Comune Paolo Ghione e la ditta che ha realizzato l’opera – Applicando le norme esistenti e il buon senso si ottengono ottimi risultati come in questo caso in cui siamo riusciti a interrompere una situazione di stallo durata anni e ottenuto il completamento dell’opera in pieno accordo con i privati. Tutto anche grazie al prezioso lavoro dell’architetto Paolo Ghione, responsabile dell’ufficio edilizia privata”.

I problemi erano sorti nel 2008, quando la precedente amministrazione aveva venduto un terreno ad una società che lo aveva acquistato per realizzare due piani di box interrati. La costruzione si era interrotta per svariati anni per problematiche tecniche sorte con gli uffici.

Risolta la vertenza, con il completamento dei lavori, il Comune di Andora ha ottenuto che i privati realizzassero oltre al parcheggio, anche nuovi marciapiedi in via dei Mille e via Marco Polo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.