IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, dimostrazione di salvataggio in mare con la squadra nautica del commissariato di polizia

Organizzata con l'Associazione Bagni Marini

Andora. Dimostrazione di salvataggio in mare da parte della squadra nautica del commissariato di polizia di Alassio questa mattina ad Andora. Un evento organizzato in collaborazione con la locale Associazione Bagni Marini.

Il comandante della squadra, l’ispettore superiore Massimo Barla e gli uomini della polizia di stato di alassio sono arrivati sulle loro moto d’acqua sulla spiaggia di levante di Andora: hanno presentato ai bagnanti i mezzi a disposizione per gli interventi di soccorso e spiegato i comportamenti da attuare quando si affronta il mare sia come bagnante che come diportista.

E’ stata poi simulata un’operazione di soccorso in mare aperto di un bagnante in difficoltà con l’ausilio delle moto d’acqua: “Sono mezzi veloci, sicuri che ci permettono di avvicinarci alla costa, ma anche di operare in mare aperto per prestare soccorso – ha spiegato l’ispettore supriore Massimo Barla parlando dei mezzi in dotazione da due anni al commissariato di Alassio – Si tratta di moto d’acqua di ultima generazione, Yamaha 1800, con motori da 180 cavalli, che possono raggiungere la velocità di 65 nodi nautici e che ci permettono di intervenire agevolmente proprio nella zona di balneazione.”

L’ evento è stato organizzato dall’Associazione Bagni Marini di Andora che ha donato alla polizia materiale utile ai soccorsi: “Un gesto simbolico per ringraziare la polizia per quanto fa, insieme alla guardia costiera, per la salvaguardia dei turisti, dei diportisti e dei bagnanti – ha spiegato Massimo Galleano, presidente dei Bagni Marini di Andora – Una dimostrazione che ha avuto molto successo: i bagnanti si sono accaltati sulla spiaggia per vedere i mezzi e ascoltare le spiegazioni dell’ispettore Barla e dei suoi uomini. Li ringraziamo per la grande disponibilità che hanno avuto con i ragazzi che hanno potuto vivere anche l’emozione di un giro sulla moto d’acqua della Polizia”.

Presente alla dimostrazione anche Marco Giordano, consigliere delegato al demanio del Comune di Andora: “Si è trattato di una bellissima iniziativa – ha detto il consigliere Giordano – ringrazio gli uomini del commissariato di Alassio per la loro presenza e la disponibilità: l’esercitazione di salvataggio ha interessato molto i bambini e i ragazzi che è importante sensibilizzare sui temi della sicurezza in mare. E’ stato davvero bello vedere tanta gente riconoscente e interessata al lavoro della polizia”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.