IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Allarme furti e raccolta firme ad Albenga: convocato il Comitato provinciale per l’ordine la sicurezza

Il prefetto e i comandanti provinciali delle forze dell’ordine incontreranno il sindaco Cangiano per varare nuove soluzioni

Albenga. La duplice raccolta firme lanciata ad Albenga dal “Comitato di San Fedele” e dal gruppo “Cittadini Stanchi”, volta a sensibilizzare le istituzioni sui numerosi furti avvenuti negli ultimi mesi e sul tema sicurezza, è arrivata sulla scrivania del prefetto di Savona, che ha convocato il sindaco di Albenga Giorgio Cangiano.

Giovedì mattina, alle 11, in prefettura, a Savona, andrà in scena un nuovo Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, alla presenza del primo cittadino albenganese, del prefetto e dei comandanti provinciali delle forze dell’ordine.

“Ci tengo a ringraziare nuovamente il prefetto per la disponibilità e la celerità nella convocazione, ma anche le nostre forze dell’ordine per il lavoro che svolgono quotidianamente in difesa della nostra città, dei cittadini e dei turisti per bene, – ha esordito Cangiano. – Ma, purtroppo, sul nostro territorio permangono situazioni incresciose, che mi hanno spinto a confrontarmi nuovamente con la prefettura. E lo faremo con idee chiare e precise”.

“Chiederò maggior certezza e incisività per quanto riguarda le espulsioni, almeno per quelle che gravano sugli irregolari che hanno compiuto reati maggiormente gravi. Ma non solo. Al prefetto chiederò anche, nei limiti delle sue possibilità, un implemento nel numero degli organici delle forze dell’ordine e una frequenza ancora maggiore nei controlli sul territorio”.

“Ovviamente siamo aperti al dialogo e disponibili a varare eventuali proposte dalla Prefettura che possano portare ricadute positive in termini di sicurezza per la città”, ha concluso il primo cittadino albenganese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.