IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Passino replica a Ciangherotti: “Emys Award evento straordinario, è un rosicone che danneggia la città” fotogallery

Il forzista l'ha definito "uno spot alla carlona", l'assessore replica: "Infanga scientemente una iniziativa meritevole solo per invidia"

Albenga. “Ci aspettavamo le polemiche del rosicone Ciangherotti che ogni volta che vi è un evento di grande successo non resiste e deve provare a rovinarlo non pensando che così danneggia la città. La scontata polemica del consigliere Ciangherotti in realtà non fa che rimarcare la riuscita di una manifestazione che ha visto la partecipazione di migliaia di cittadini e turisti”. E’ la secca replica dell’assessore Alberto Passino al consigliere di minoranza Eraldo Ciangherotti che nel primo pomeriggio aveva critica l’Emys Award definendolo “solo uno spot”, “fatto alla carlona” e “senza alcun progetto di marketing e promozione”.

Di tutt’altro avviso Passino: “L’Emys Award è stato l’evento straordinario durante il quale è stato premiato Antonio Ricci, che ha partecipato in modo entusiasta alla serata, e dove è stato presentato il marchio Emys per la prima volta. Il marchio è stato scelto da una giuria indipendente tra le 19 proposte pervenute nei termini, il 2 agosto scorso. Tentare, come scientemente il consigliere Ciangherotti fa, di infangare iniziative meritevoli che hanno una visione a lungo termine e un grande riscontro di pubblico, solo per invidia, è purtroppo una strategia miope e dannosa”.

“Le eccellenze ingaune sono tante per questo il premio Emys Award avrà vita lunga, dovremmo lavorare tutti insieme con lo scopo di valorizzarle senza farle divenire contenzioso politico e invece grazie a Eraldo non è così – tuona Passino – La campagna di marketing è iniziata ieri sera con la presentazione al pubblico del logo vincitore, ora serve un disciplinare per il suo utilizzo, la sua concessione e valorizzazione. Lavoreremo per questo, perché Albenga sia sempre più turistica come le altre città costiere, che hanno spettacoli di cabaret di alto livello e fuochi artificiali durante l’estate, ma dove nessuno si lamenta per questo… anzi ne vanno orgogliosi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.