IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, il palco per il concerto dell’Accademia Musico Vocale ne occlude il dehor: bar chiude per protesta

Ciangherotti tuona: “Colpa dell’amministrazione”. Il Comune ribatte: “Scelta degli organizzatori per questioni di acustica”

Albenga. Un concerto molto partecipato, quello messo in scena ieri sera dall’Accademia Musico Vocale Ingaunia in piazza San Michele, con una nutrita cornice di pubblico, per la soddisfazione dei presenti, degli organizzatori e del Comune. Ma non del bar “La Belle Epoque Café”, che ieri sera ha addirittura deciso di chiudere i battenti.

Polemica La Belle Epoque Café Albenga

Il motivo: la posizione del palco, rivolto “di spalle” rispetto al dehor del bar che è stato pertanto occluso alla vista degli spettatori. La vicenda non è passata inosservata agli occhi del consigliere di minoranza Forza Italia Ciangherotti, che ha addossato al Comune la responsabilità dell’accaduto senza risparmiare un duro attacco.

“Mi vergogno di quest’amministrazione comunale in scadenza, anche se già scaduta da tempo, – ha tuonato il consigliere forzista. – Dopo aver fatto razzia di tassa rifiuti ai danni delle partite iva di Albenga, con un accertamento massivo senza precedenti, adesso il Partito Democratico si diverte a mettere i bastoni tra le ruote alle giovani partite iva che gestiscono locali commerciali di Albenga aperti pure da pochi mesi”.

“Il palco, montato in quel modo, ha occluso il dehor del bar di piazza San Michele con un conseguente danno economico. Ma vi sembra normale? Capirei se la serata musicale fosse a ingresso con bigliettazione. Altrimenti non c’è alcuna giustificazione né di pendenze della pavimentazione né di acustica che consenta ad una amministrazione di causare la chiusura forzata di un locale. Assessore Passino, vicesindaco Tomatis e sindaco Cangiano siete vergognosi”, ha concluso Ciangherotti.

Ma la risposta dell’amministrazione comunale non si è fatta attendere: “Il concerto è stato organizzato dall’Accademia Musicovocale Ingaunia, che ha chiesto, proprio per ragioni di acustica, che il palco fosse montato in quel modo. Il concerto era dedicato alla memoria di una ragazza scomparsa ed è stato interamente finanziato dalla sua famiglia. Pochi giorni prima, sempre nella stessa piazza, si è svolto il Jazz Festival, con palco montato in modo opposto rispetto a ieri. Si tratta di una polemica sterile vero un singolo evento di un’intera estate, peraltro bello, emozionante e molto partecipato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.