IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio: The Royal Wedding cattura l’attenzione alla Canotto Race foto

È l’allestimento più completo con tanto di carrozza, cavalli e regina madre, ma i più veloci sono sempre loro: Riccardo Vignone e Alessandro Alongi della Pasticceria Kappa

Alassio. Il black out dell’Enel non ha fermato la Canotto Race di Alassio, anche grazie alla professionalità del conduttore Marco Dottore e del dj Fabietto Cataneo che hanno saputo sapientemente gestire le due ore nelle quali, a causa dell’oscurità, la competizione vera e propria non ha potuto prendere il via.

L’occasione per presentare i venti equipaggi, i loro protagonisti: per ognuno un tema musicale e un piccolo show prima di buttarsi in acqua. Sono le 22,30 quando finalmente l’energia elettrica torna a illuminare i palloni incandescenti distribuiti sulla lunghezza del molo e sulla spiaggia ad illuminare lo specchio d’acqua della gara.

Il mare è calmo ma ribolle degli spruzzi delle pagaie della concitazione arrivare alla boa, a duecento metri dalla riva e tornare. Sembra facile, ma i disturbatori, gli avversari fanno di tutto per ostacolare il percorso.

La spuntano i Mega Powers, al secolo Riccardo Vignone e Alessandro Alongi, l’equipaggio della Pasticceria Kappa, i più veloci, i primi a raggiungere il traguardo e a confermare per il quinto anno consecutivo la loro leadership.

L’equipaggio femminile più veloce è stato quello di Carolina Bossetti e Francisca Estevez nei panni di Uma Thurman e Samuel L. Jackson in Pulp Fiction.

Ma il team che maggiormente ha colpito la giuria è stato sicuramente quello del Royal Wedding sponsorizzato da Hilabela. Il matrimonio del secolo ha ripreso vita magistralmente interpretato da Davide Parodi e Martino Bossetti. Il loro gommone è stato sapientemente trasformato in carrozza con tanto di cavalli e di regina madre al seguito e lancio del bouquet.

Il remo di legno, per l’ultimo a raggiungere il traguardo, passa nelle mani di Jacopo Pio e Matteo Frattini alias Tarzan e Jane della Giungla.

Grande successo anche per E’Clay, l’associazione di volontariato che, organizzando l’evento, attraverso la vendita di t-shirt e spille, ha raccolto fondi da destinare all’Ospedale Gaslini di Genova.

Oltre tremila persone hanno seguito dal molo e dalla spiaggia l’evento: un successo straordinario ottenuto da un team affiatato che sta convincendo l’assessorato al turismo ad organizzare una Winter edition… decisamente più frizzante!

Canotto Race

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.