IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, iniziata la costruzione del “maxi palco”: la grande musica torna in Riviera con Caparezza e Ermal Meta

Parte del ricavato sarà destinata in beneficenza al Fondo Emergenze Città di Genova

Alassio. “Levataccia” all’alba e ore di lavoro ininterrotte in uno scenario unico nel suo genere, il porto, con l’alba alle spalle dell’isola Gallinara, per regalare ad Alassio “il più grande spettacolo mai realizzato nella storia della Città del Muretto”.

È questo lo spirito che ha animato per tutta l’estate e, in questi giorni ancor di più, lo staff di “DallaParteDellaMusica”, emergente società di organizzazioni eventi sul territorio capitanata da Aldo Gandolfo e Stefano Mannelli e ormai pronta a calare gli “assi” di una stagione estiva rovente, all’insegna dello spettacolo di qualità e della grande musica: Caparezza con il suo “Caparezza Prisoner 709 Tour” (domani, con apertura cancelli fissata alle 18) e Ermal Meta, con il suo “Non abbiamo armi tour” (mercoledì, con apertura cancelli fissata alle 18,30).

E già a partire da questa mattina, all’alba, è iniziata la spola di camion e tir da e per il porto Luca Ferrari di Alassio e, di conseguenza, è iniziata anche la costruzione del maxi palco che ospiterà i due concerti, gremiti a più non posso come testimoniato dalla grandissima domanda di ticket, che ha spinto gli organizzatori a ad aumentare la capienza del concerto di Caparezza (dai 3000-3500 iniziali a 4000, tutti con posto unico in piedi).

“Saranno due produzioni davvero faraoniche, – ha ammesso con soddisfazione Mannelli. – Quattro i bilici di materiale per il concerto di Caparezza (basti pensare che l’anno scorso, per i concerti di Gabbani e Mannoia ne fu sufficiente uno) dove a fare da padrone, oltre alla musica ovviamente, saranno le scenografie: si tratterà di un vero e proprio show, a metà tra il teatrale e il musicale. E saranno ben 60 le persone dello staff, di cui 40 addetti al palco e alle scenografie stesse”.

“Certo, – ha aggiunto Mannelli, – non pensavamo di arrivare ai grandi concerti di questo Festival con questo senso di tristezza nel cuore che ci ha lasciato la tragedia di Genova. Nel nostro piccolo, in accordo con il Comune, abbiamo deciso di destinare i proventi derivanti dalla vendita di 40 biglietti a data dei concerti di Caparezza ed Ermal Meta, che avevamo già deciso di destinare in beneficienza, al Fondo Emergenze Città di Genova. E invitiamo tutti coloro che possono a fare una donazione per aiutare i nostri fratelli genovesi nella ricostruzione della serenità che gli auguriamo al più presto. Forza Genova”.

Nonostante una doppia prevendita a gonfie vele, gli organizzatori hanno comunque deciso di destinare centinaia di biglietti alla vendita in loco, ovvero direttamente al porto Luca Ferrari di Alassio, con apertura della biglietteria alle 15 di domani per il concerto di Caparezza. Acquisti in prevendita presso i TicketPoint di TicketOne che si trovano sul sito di TicketOne oppure presso il punto vendita “Casa del Disco” di via V.Veneto, 70 ad Alassio.

Per il concerto di Ermal Meta (per il quale sono già stati esauriti i posti a sedere), biglietti disponibili in prevendita su vivaticket.it, presso “Casa del Disco” Alassio, oppure il giorno stesso del concerto presso la biglietteria Porto Luca Ferrari, con apertura dalle 15,30.

Ermal Meta

Per raggiungere l’area concerto, saranno attive per il pubblico, per tutti e due i concerti, due navette gratuite. Per Caparezza con partenza dalle 18, per Ermal Meta con partenza dalle 18,30, in concomitanza con l’apertura dei cancelli: nella città di Alassio, con partenza dal Comune di Alassio, la navetta seguirà le fermate tradizionali del bus di linea; nella città di Albenga la navetta (capienza 50 posti) partirà dallo Stadio Riva sino a giungere al Porto Luca Ferrari.

L’organizzazione ricorda che “non sarà possibile raggiungere il porto con le autovetture. Si consiglia l’utilizzo delle navette previste o arrivare ai concerti a piedi o con motoveicoli” (previsto ampio parcheggio per motocicli).

Il Riviera Music Festival è realizzato da “DallaParteDellaMusica” Srl, dalla Marina di Alassio Spa e dalla Strobe Srl, con il patrocinio ed il contributo del Comune di Alassio in collaborazione con Ge.S.Co Srl, ed il supporto di C.N.A.M. Alassio, Consorzio Alassio un mare di shopping, Associazione Bagni Marini, Associazione Albergatori, Consorzio Macramè.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.