IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, i vandali prendono di mira i giardini Charlie Chaplin: scatta la denuncia del Comune fotogallery

I responsabili, un gruppo di ragazzi, sarebbero già stati identificati dai carabinieri

Alassio. Pesante raid vandalico nella notte in pieno centro Alassio, dove sono stati presi di mira i giardini Charlie Chaplin e in particolare i giochi per bambini.

I vandali, presumibilmente un gruppo di ragazzi, forse in preda ai fumi dell’alcool, si sono sfogati contro un albero, che è stato letteralmente spezzato di netto e gettato in un’aiuola, contro un gioco per bambini, la cui scaletta è stata divelta, e infine su una panchina, sradicata da terra e posizionata di fronte ad uno scivolo.

L’accaduto ha spinto il sindaco Marco Melgrati a sporgere denuncia per danneggiamento aggravato e i carabinieri si sono subito mossi per risalire all’identità dei responsabili, che saranno sanzionati.

Purtroppo per i vandali, le telecamere di videosorveglianza hanno registrato tutto e il comandante della stazione dei carabinieri di Alassio Gianluigi Marras, a fronte della querela per danneggiamento aggravato presentata stamani dal sindaco Marco Melgrati, ha subito avviato le indagini per identificare gli autori della malefatta.

Nel frattempo il consigliere incaricato al verde pubblico e all’arredo urbano Sandra Aicardi ha dato mandato affinché i giochi e la panchina fossero ripristinati e già dalla tarda mattinata di oggi gli scivoli erano regolarmente funzionanti. Nei prossimi giorni anche l’alberello verrà sostituito.

Purtroppo, non si tratta del primo episodio di vandalismo consumato nella città del muretto da inizio estate ad oggi. La scorsa settimana, infatti, alcuni ignoti hanno letteralmente segato via la panchina situata di fronte alla chieda di Sant’Ambrogio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.