IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Savona un nuovo corso di Laurea Magistrale in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili” foto

hHa come obiettivo la valorizzazione del legame tra turismo e territorio, fornendo competenze sulle questioni turistiche e conoscenze delle dinamiche territoriali

Savona. E’ stato presentato questa mattina, a Savona, presso la Sala Rossa del Palazzo Comunale, alla presenza del sindaco Ilaria Caprioglio, dell’assessore a Turismo, Trasporti e Lavoro di Regione Liguria Giovanni Berrino, del delegato del Rettore per il polo universitario di Savona Federico Delfino, del direttore del Dipartimento di Scienze della Formazione Guido Amoretti, del presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria Luciano Pasquale e del Direttore dell’Unione Industriali di Savona Alessandro Berta, il corso di Laurea Magistrale in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili”, che sarà attivo dall’a.a. 2018/2019 presso il Polo didattico di Savona dell’Università di Genova e gestito del Dipartimento di Scienze della Formazione – DISFOR.

Generica

La Laurea Magistrale in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili” è un percorso di studi originale e innovativo, che ha come obiettivo la valorizzazione del legame tra turismo e territorio. Offre l’opportunità di acquisire competenze specifiche sulle questioni turistiche, associandovi profonde conoscenze delle dinamiche territoriali ed ambientali. Le competenze teorico-metodologiche e pratico-applicative acquisite grazie all’approccio geo-ambientale ed interdisciplinare aprono numerose opportunità di sbocchi professionali grazie alla flessibilità e, nel contempo, peculiarità del percorso formativo.

Il laureato potrà “spendere” le competenze acquisite nel campo della progettazione, la promozione, la comunicazione e la gestione della valorizzazione dei territori e dei sistemi turistici sostenibili. Potrà accedere ad organizzazioni pubbliche o private che operano in questi specifici campi professionali, con attività di tipo direttivo, di consulenza qualificata, di progettazione e mediazione territoriale.
Il percorso formativo si articola su un primo anno comune, mentre il secondo anno è articolato su due curricula Valorizzazione dei territori e Turismi sostenibili a scelta dello studente.

Per l’accesso al corso di laurea è necessario essere in possesso del titolo di laurea di primo livello nelle classi di Geografia, Scienze del turismo e Scienze della Comunicazione. Sono ammessi, inoltre, i laureati di altre classi, sia del nuovo che del vecchio ordinamento, che abbiano acquisito almeno 60 cfu nei settori scientifico-disciplinari indicati nell’ordinamento didattico.

Ai fini dell’accesso al corso di studio sono previsti due colloqui volti a verificare un’adeguata preparazione in ambito geografico e una buona conoscenza della lingua inglese.

Strategica la scelta di inserire questo corso di laurea tra quelli offerti dal Polo Savonese dell’Università che permette sia la stanzialità nelle residenze universitarie o della città, sia il pendolarismo da tutta la Regione. Il Campus possiede inoltre infrastrutture innovative legate ai settori dell’Energia Sostenibile, dell’Ambiente e della Smart City, focalizzando le attività scientifiche e di alta formazione sul tema della Sostenibilità, che ben si presta a favorire le potenzialità turistiche del territorio ligure. Offre servizi di qualità dal punto di vista amministrativo/didattico e della biblioteca, per le residenze universitarie, le attività sportive/ricreative ed il servizio mensa esclusivi al campus.

Paolo Comanducci, Magnifico Rettore dell’Università di Genova segnala che “Il Corso di Laurea magistrale in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili” prosegue il percorso già tracciato gli scorsi anni con il Corso triennale in Scienze del Turismo presso il Polo di Imperia e il recente Master universitario in Management turistico e valorizzazione territoriale, cofinanziato dalla Regione Liguria.

L’Università di Genova è impegnata, da diversi anni, nella promozione e nella valorizzazione della preparazione professionale di figure altamente specializzate che abbiano conoscenze teoriche e competenze tecniche di alto livello. La multidisciplinarietà di questo corso consentirà a ciascun laureato di misurarsi con il settore turistico sia a livello internazionale sia livello nazionale e locale.

Federico Delfino, Delegato del Rettore per il Ponente ligure, afferma che “l’Università di Genova sta riorganizzando le sue attività nelle sedi del Ponente ligure secondo un disegno unitario ed integrato che mira ad assecondare le specifiche vocazioni territoriali, offrendo ai giovani liguri opportunità di formazione di alto livello su tematiche di grande interesse e di prospettiva nella società attuale. La nuova laurea magistrale in Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili crea di fatto una maggiore connessione tra i poli di Imperia, dove è già presente il corso in Scienze del Turismo, e di Savona, identificando un unicum didattico innovativo e sicuramente con grandi potenzialità di sviluppo di professionalità e competenze richieste non solo sul panorama ligure ma anche su quello nazionale”.

“L’Amministrazione di Savona – dice il sindaco Ilaria Caprioglio – accoglie con entusiasmo la nuova Laurea Magistrale in “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili” che offrirà nuove opportunità lavorative ai nostri giovani e nuove prospettive di promozione del Nostro territorio, da sempre attento ai temi della sostenibilità. Il turismo declinato in tutte le sue forme, rappresenta un importante volano per l’economia della Liguria”.

“Formare giovani preparati – commenta l’assessore regionale al Turismo Giovanni Berrino – alle richieste del mondo del lavoro del settore turistico è sicuramente un’iniziativa che va nella direzione giusta. Creare un management giovane che sappia elaborare strategie di valorizzazione del territorio è indispensabile per stimolare iniziative rivolte a un turismo sempre più ambientalmente sostenibile e destagionalizzato. Come Regione, siamo impegnati nel creare il giusto terreno perché i giovani laureati possano rimanere a lavorare in Liguria e dare un apporto di qualità a un settore strategico per lo sviluppo del nostro territorio”.

“La formazione universitaria magistrale è da sempre un valore aggiunto per il nostro territorio la cui spiccata vocazione turistica richiede costantemente di formare figure professionali in grado di contribuire in modo innovativo allo sviluppo di un settore trainante per l’economia locale. Un’esigenza che trova riscontro in questo nuovo percorso di studi da cui auspichiamo possano scaturire concrete e significative opportunità occupazionali, capaci di implementare una visione a medio-lungo termine dello sviluppo turistico e della sostenibilità territoriale”, sottolinea il presidente della Camera di commercio Riviere di Liguria, Luciano Pasquale.

“Il nuovo corso di Laurea magistrale rappresenta un’eccellenza per la nostra provincia, una promozione della nostra area in considerazione della sua primaria valenza, quella turistica, dichiara il Presidente della Provincia di Savona Monica Giuliano. Un percorso che punta sulla sostenibilità e sulla formazione per condividere in sinergia sviluppo e rilancio del territorio facilitando l’accesso al mondo del lavoro, soprattutto in un momento di grave crisi come quello attuale. Una sostenibilità, conclude il Presidente Giuliano, delle risorse ambientali come motore sociale ed economico del nostro comprensorio”.

L’attivazione della Laurea Magistrale “Valorizzazione dei territori e turismi sostenibili” nel Campus savonese – evidenzia Alessandro Berta, Direttore Unione Industriali della Provincia di Savona – permette di creare professionalità, oggi assenti, in grado di promuovere uno dei principali fattori di sviluppo economico del territorio, ripensare e riqualificare un’offerta alquanto frammentata, rendendola coerente con un progetto territoriale efficace e sostenibile e con visioni di medio-lungo termine.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.