IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Ranzi tornano i “Birrai di Offenburg”: la cucina italiana sposa quella tedesca foto

Appuntamento nella frazione pietrese dal 23 al 25 agosto

Pietra Ligure. 23, 24, 25 Agosto. Sono queste le date scelte per l’edizione 2018 de “I Birrai di Offenburg”, il gemellaggio enogastromico tra Riviera Ligure e Germania che si rinnova per il nono anno consecutivo nel bosco di Ranzi, sulla collina di Pietra Ligure, in un contesto naturale unico e suggestivo. Un gustosissimo incontro di sapori e tradizioni culinarie differenti, tra la bionda birra tedesca e il rosso Nostralino, tra i prodotti tipici della Foresta Nera e le specialità della cucina ligure.

I prodotti tedeschi arrivano direttamente da Offenburg, cittadina del sud della Germania gemellata dal 2007 con Pietra Ligure.

La regina della festa sarà naturalmente la Birra, o meglio i tanti tipi di birra selezionati dal Birrifico Kronen e spillati in bicchieri rigorosamente di vetro: la bionda Export piacevole e facile da bere, la Pils dal colore dorato e dal gusto amaro, la torbida Weiss ottenuta dal frumento e dal piacevole aroma fruttato, la bionda non filtrata Naturtrub Pils.

In un’invitante alternanza tra ricette tedesche e liguri, si potrà scegliere tra i wurstel (alla piastra o bolliti e accompagnati dagli immancabili crauti) e il coniglio alla ligure, il fleishkase (insaccato morbido tagliato a fette e scottato sulla griglia) e le trofie pesto patate e fagiolini, tra gli affettati e i formaggi della Foresta Nera e i ravioli fritti e la panizza, tra lo steak (gustosissima carne di maiale) e lo stinco al forno, il risotto alla Birra e gli gnocchetti caserecci speck e radicchio, tra la kasekuchen (torta dolce a base di formaggio) e le frittelle di mele.

Come consuetudine la zona tavoli sarà coperta con una tenso-struttura di oltre 600 m2, sotto la quale, ogni sera dalle 20, si alterneranno due band musicali. La prima itinerante tra i tavoli con richiami folk, la seconda su un palco con un repertorio “ tra il rock and roll e la balera” , per uno spettacolo con suoni d’altri tempi ma capace di rimanere attuale e di trasmettere con semplicità energia e passione.

Ecco il programma: giovedì 23/8 I Demueluin e I Vitelloni Orchestra, venerdì 24/8 Bugfolk e Tony Linetti e i Sottospirito, sabato 25/8 sBanday Street Band e Zingarò.

Tutte le sere mercatino dell’ingegno creativo a cura di Artigianalmente e giochi per bambini.

Ampio parcheggio per auto e moto.

Sarà attivo anche in questa occasione l’esclusivo e comodo servizio di cassa web, per ordinare i piatti su ranzi.it e, volendo, di pagarli direttamente on line tramite i circuiti Satispay e Paypall evitando così la coda alle casse.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.