IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tornano liberi dopo il processo per un furto ad Alassio e rapinano una turista a Laigueglia: arrestati

Nei guai sono finiti due marocchini residenti in Piemonte: uno doveva rispettare l'obbligo di dimora nel comune di residenza

Alassio. Soltanto ieri mattina era tornati in libertà dopo essere stati processati per direttissima in tribunale a Savona per furto. Nonostante uno dei due non potesse nemmeno restare in provincia di Savona, ieri sera, due marocchini, Faissal El Aramram, 34 anni, e Anass Shaimi, di 25, entrambi residenti in Piemonte, sono stati arrestati per la seconda volte nel giro di 24 ore dai carabinieri.

Stavolta le manette sono scattate per rapina a Laigueglia. Ad arrestarli sono stati sempre gli uomini dell’Arma (i militari della stazione cittadina insieme a quelli dell’aliquota radiomobile) che hanno raccolto l’allarme di una turista rapinata di una collana di grande valore nel budello di Laigueglia. I carabinieri hanno cercato i sospettati e li hanno rintracciati poco dopo la rapina facendo scattare l’arresto.

Al momento El Aramram e Shaimi sono in carcere in attesa dell’interrogatorio di convalida di arresto davanti al gip del tribunale di Savona.

Per quanto riguarda il precedente arresto, avvenuto ad Alassio, i due marocchini dovranno rispondere di furto di gelati e alcuni capi di abbigliamento il prossimo 17 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.