IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sollevamento pesi: ricevimento in comune ad Andora per Milena Gianelli, bronzo ai Giochi del Mediterraneo

L'atleta ha incontrato il sindaco Mauro Demichelis, il vicesindaco Paolo Rossi e l'assessore Maria Teresa Nasi

Andora. La campionessa di sollevamento pesi Milena Gianelli, medaglia di bronzo ai Giochi del Mediterraneo di Tarragona, in Spagna, ha incontrato questa mattina il sindaco di Andora Mauro Demichelis, il vicesindaco e assessore allo sport Paolo Rossi e l’assessore alle cultura Maria Teresa Nasi che si sono congratulati con lei per i brillanti successi ottenuti alla competizione europea.

Milena, per l’occasione, ha indossato la divisa della nazionale italiana di sollevamento pesi e la medaglia di bronzo, conquistata dopo mesi di allenamento nel Centro di Preparazione olimpica Acqua Acetosa di Roma dove è stata chiamata dopo i primi successi sportivi.

“Siamo felici insieme a lei. Il talento di Milena cresce sempre più ed è sempre stato evidente a noi che l’abbiamo seguita fin dai suoi primi fortunati esordi nel fit cross – ha detto il vicesindaco Paolo Rossi -. Siamo certi che il nostro testimonial di Andora Comune Europeo dello Sport 2018 ci regalerà ancora tanti successi con la maglia della Nazionale”.

L’assessore Maria Teresa Nasi, che è anche dirigente scolastico, ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti dall’ex alunna, mentre il sindaco Mauro Demichelis ha dichiarato tutta la sua stima per l’atleta andorese.

“Milena è un esempio per tutti i ragazzi con la sua straordinaria volontà e per l’impegno che mette negli allenamenti che le hanno permesso di essere selezionata dalla nazionale italiana e di portare a casa una medaglia europea così importante. E’ una bella ragazza solare e sorridente che sa tirare fuori una grinta non comune quando è in gara” ha detto il primo cittadino di Andora.

Niente vacanze per Milena Gianelli, che tornerà presto a Roma. “Non importa se farò vacanze brevi – dichiara -. Vale sempre la pena allenarsi quando ci sono in ballo obiettivi come l’Europeo Under 23 in Polonia e il Mondiale Senior in Turkmenistan, in programma a fine ottobre”.

Se le si chiede se stia pensando alle Olimpiadi, ammette che “il sogno dell’Olimpiade c’è sempre in ogni atleta. Ogni gara è in fondo una tappa verso quel grande obiettivo, ma bisogna attendere che i tempi siano maturi“.

Nella foto, da sinistra: Demichelis, Nasi, Gianelli, Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.