IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, si presenta ubriaco in caserma e aggredisce i carabinieri: patteggia

Nei guai era finito un marocchino di 29 anni che questa mattina è stato processato per direttissima in tribunale

Savona. Cinque mesi e dieci giorni di reclusione con la sospensione condizionale. E’ la pena patteggiata questa mattina in tribunale da Radouane Et Tali, il marocchino di 29 anni arrestato ieri per resistenza a pubblico ufficiale dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Savona.

Secondo l’accusa, l’uomo si è presentato ubriaco davanti alla caserma dei militari sostenendo di essere stato derubato da un connazionale. A causa del suo stato di alterazione però, il nordafricano, ha finito per urlare e colpire con pugni e calci la porta della caserma per poi scagliarsi anche contro i militari che erano arrivati per aiutarlo. A quel punto, in accordo con il pm Vincenzo Carusi, per lui erano scattate le manette.

Questa mattina è stato processato per direttissima e il giudice ha convalidato il suo arresto rimettendolo in libertà senza nessuna misura cautelare al termine dell’udienza. In aula lo straniero si è scusato per il suo comportamento, ma ha ammesso di non ricordare nulla visto che era ubriaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.