IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, si cambia al vertice di Arci: Franco Zunino è stato eletto nuovo presidente

La nomina è avvenuta presso la Società Mutuo Soccorso Fratellanza Leginese, Circolo Milleluci

Savona. Nella mattinata di ieri, sabato 7 luglio, presso la Società Mutuo Soccorso Fratellanza Leginese, Circolo Milleluci, si è svolta la seconda e conclusiva fase del VII congresso territoriale dell’Arci, alla presenza di 67 delegati/e territoriali in rappresentanza delle SMS e dei Circoli aderenti di tutta la provincia.

Dopo la relazione introduttiva del presidente uscente Alessio Artico, si sono succeduti numerosi interventi da parte degli ospiti e degli invitati, tra cui Ileana Romagnoli, assessore ai servizi sociali del Comune di Savona, Davide Pesce, portavoce del Forum savonese del Terzo Settore, Andrea Palermo, portavoce di Libera Savona, Mirko Principato, presidente di Apertamente – Arcigay Savona, Marco Berbaldi, presidente dalla Fondazione diocesana Comunità Servizi, Jolanda Sandrone, presidente delle Acli, Anna Camposeragna, direttrice del Cesavo e di Samuele Rago, presidente dell’Anpi provinciale.

A seguire i saluti anche da parte di alcuni esponenti e rappresentanti dei partiti dell’arco democratico. Infine, sono stati letti diversi messaggi di saluti tra cui quello della presidente nazionale Arci, Francesca Chiavacci, e della presidente provinciale ARCI Imperia, Elisa Siri. Nella giornata di ieri, infatti, si sono svolti in contemporanea i congressi Arci ad Imperia e Savona.

I successivi interventi dei delegati hanno messo in luce la particolarità del momento che sta vivendo il Paese. La preoccupazione espressa da molti per i fenomeni crescenti di razzismo e per nuovi rigurgiti fascisti, è stata accompagnata comunque nei vari interventi dalla volontà di non arrendersi, ma semmai di intensificare il lavoro di accoglienza, solidarietà, inclusione e d’informazione sul territorio.

Il congresso ha provveduto a votare, all’unanimità, i documenti politici e programmatici, il nuovo statuto territoriale e, sempre all’unanimità, ad eleggere i nuovi organismi dirigenti: il consiglio provinciale ed i collegi dei garanti e dei revisori.

Le conclusioni sono state affidate al presidente regionale Arci Liguria Walter Massa che non ha mancato di far sentire la vicinanza di tutta l’Arci ligure in questo momento di passaggio.

Il nuovo consiglio provinciale Arci è composto da 22 persone, 11 delle quali al primo mandato – 13 uomini e 9 donne – in rappresentanza delle basi e delle realtà aderenti Arci. Di seguito tutti i consiglieri e le consigliere: Paolo Apicella, Alessio Artico, Ada Berta, Fabrizio Biale, Andrea Bruzzone, Valeria Damonte, Cinzia Elisei, Marisa Ghersi, Alberto Isetta, Marcello Macario, Gloria Manfredi, Jacopo Marchisio, Gaudenzio Paola, Silvio Pirotto, Selena Riviello, Daniela Rosano, Marisa Siccardi, Roberto Sozzi, Andrea Tomasini, Anna Traverso, Dario Veglia, Franco Zunino.

Eletti anche i collegi dei revisori e dei garanti. Revisori: Alessandro Ciceri, Renato Allegra, Mimmo Turchi, Giancarlo Ghisalberti (supplente). Garanti: Roberto Ghione, Gianluca Nasuti, Antonio Prato, Giampaolo Giammello (supplente) e Fabio Pastorino (supplente).

Il neo eletto consiglio provinciale si è poi prontamente riunito eleggendo all’unanimità quale presidente del comitato provinciale Franco Zunino, attuale presidente della Sms “Operai e Impiegati” di Celle ed ex assessore regionale all’Ambiente, consigliere comunale – provinciale – regionale e presidente del consiglio provinciale.

Sempre all’unanimità sono stati eletti il vicepresidente provinciale, Jacopo Marchisio ed il presidente del consiglio provinciale, Alessio Artico. Inoltre, il consiglio ha approvato all’unanimità la proposta della nuova Presidenza che sarà composta da: Franco Zunino, Jacopo Marchisio, Alessio Artico, Ada Berta, Anna Traverso, Dario Franchello e Flavio Ermellino. Giovanni Durante è stato confermato nel ruolo direttore territoriale.

“Il Congresso di un’associazione come l’Arci rappresenta un momento di incontro, confronto e discussione sui temi che ci stanno a cuore e che caratterizzano l’azione quotidiana della nostra Associazione e di tutte le realtà territoriali che la compongono. Oggi è stato il momento in cui fare un bilancio del cammino compiuto nell’ultimo quadriennio e per gettare le basi di quello futuro con l’elezione dei nuovi organismi dirigenti, in primis del nuovo Presidente Provinciale, Franco Zunino. Nel prossimo quadriennio ARCI continuerà a fare politica, ad impegnarsi per i valori fondanti dell’idea di polis, di città che noi abbiamo. Non ci sentiamo buonisti ma illuministi, vogliamo continuare il nostro impegno per illuminare la realtà dei fatti, abbattendo paure e pregiudizi”, ha affermato afferma Alessio Artico, presidente provinciale uscente.

“Nell’assumere questo importante incarico di presidente provinciale dell’Arci, voglio ringraziare il mio predecessore Alessio Artico e la presidenza uscente. L’Arci continuerà ad essere una casa aperta a tutti coloro che hanno a cuore i valori fondanti della nostra Costituzione. In un quadro drammatico di rigurgiti fascisti e di razzismo crescente i valori di solidarietà e accoglienza che l’Arci porta avanti da sempre sono un segno concreto di antifascismo e antirazzismo che sono pilastri fondamentali della Costituzione nata dal sangue dei nostri martiri partigiani”, ha dichiarato il neo presidente Zunino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.