IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, il mercato settimanale pronto al trasloco: “Rivoluzione necessaria rimandata troppo a lungo”

Traslocherà ufficialmente da lunedì 9 luglio

Savona. Traslocherà ufficialmente da lunedì 9 luglio il mercato settimanale di Savona, che dalla consueta sede di piazza del Popolo ora si sposterà in via Sormano, via Montesisto, via Monti, via Brusco, piazza del Popolo, via Ratti, via Guidobono (sino a corso Mazzini), via Astengo, via Verzellino, via Montenotte (sino a corso Mazzini), via Rella, corso Italia (nell’area a traffico limitato).

mercato lunedì savona

I dettagli del progetto di trasloco sono stati presentati questa mattina a Palazzo Sisto dai rappresentanti dell’amministrazione comunale del sindaco Ilaria Caprioglio. Che ha dichiarato: “Il progetto di spostamento del marcato settimanale ha richiesto un grande lavoro di ascolto ed ha seguito un iter lunghissimo. Ogni volta che credevamo di essere giunti ad un risultato, ecco spuntare un nuovo problema. Il trasloco non è frutto di un capriccio, ma risponde ad una necessità. Si tratta di uno di quei problemi rinviati per troppo tempo nella speranza che qualcuno poi ci avrebbe pensato”.

L’assessore Maria Zunato rivolge un grande “grazie alle associazioni di categoria che hanno condiviso con noi questo percorso affinché questo spostamento potesse finalmente vedere la luce. Ringrazio i funzionari degli uffici, ma anche i responsabili degli altri settori che si sono adoperati perché questo progetto potesse vedere la luce. Grazie anche ad Ata, che ha predisposto con noi il piano di pulizia, e ai commercianti che si sono resi disponibili a supportarci nel trasferimento. Ringrazio il sindaco e la giunta che mi hanno supportato in questa impresa complicata ma che alla fine credo si rivelerà gratificante per la città”.

Nel suo lavoro, l’amministrazione ha voluto “creare le condizioni affinché la popolazione fosse tutta informata di quanto sta accadendo. E’ importante ribadire ancora una volta quali saranno le zone interessate dal trasferimento. Abbiamo preparato un volantino informativo molto dettagliato e abbiamo tappezzato la città, quindi i cittadini non potranno proprio dire che non li abbiamo informati”.

Nonostante l’informazione capillare, ancora questa mattina l’associazione Goia Ugl, associazione di categoria della microimpresa, dei commercianti fissi ed ambulanti, ha manifestato la propria contrarietà all’iniziativa: “Lunedì verificheremo i disagi per la città – risponde Zunato – Ma siamo tutti disponibili a collaborare in modo da valorizzare i punti di forza e correggere le debolezze di questa iniziativa. Servirà almeno un mese per sperimentare in maniera completa questa nuova soluzione che riporta il mercato in città dopo 33 anni. Tante amministrazioni l’avevano annunciato ma nessuno poi ha avuto il coraggio di farlo. Noi, invece, lo abbiamo portato a termine”.

Il vice sindaco Massimo Arecco: “C’è voluto un grande coraggio politico per realizzare un progetto di questo genere. Iniziative come questa possono avere ripercussioni anche a livello elettorale, ma il sindaco non se n’è curato ed ha pensato unicamente al bene della città. Sappiamo che qualcuno mugugnerà, ci saranno difficoltà legate alla viabilità. Tra sei mesi, però, la gente mugugnerà perché questo cambiamento non è stato fatto prima. In ogni caso, saremo pronti a intervenire con tutti gli aggiustamenti e le correzioni che dovessero rendersi necessari”.

Zunato ricorca ancora che l’area mercatale sarà messa in sicurezza dai pilomat, cioè i dissuasori “a pilone” a scomparsa che scendono al di sotto del livello del manto stradale: “La soluzione prevista allora sembrava un miraggio impossibile, e invece sarà uno dei primi progetti ad essere avviati grazie al finanziamento regionale da 800 mila euro (il 20 per cento a spese del Comune, il resto corrisposto dalla Regione attraverso il Fondo Strategico)”.

Con lo spostamento del mercato, le vie e piazza del Popolo dovranno essere lasciate libere da veicoli ogni lunedì dalle 6 del mattino fino alle 21 di sera. Il mercato avvierà la propria attività di vendita dalle 9 alle 17 mentre dalle 17.30 alle 21 l’area sarà interessata dalle operazioni di pulizia a cura di Ata.

Entro il 9 luglio ai titolari di autorimesse ubicate nelle vie interessate verrà rilasciato dall’ufficio traffico del comando di polizia municipale (previa comunicazione) apposito contrassegno da esibire sul cruscotto dell’auto per la sosta agevolata ai residenti dell’interno della zona a sosta limitata antistante il tribunale.

Per l’occasione sono state create, solo per i lunedì di mercato, nuove zone per i residenti nella ree di sosta di via Trincee, via Sormano (sul lato di Palazzo Nervi), in piazza del Popolo (sul lato del tribunale) in corso Mazzini (sul lato di via Dante). Inoltre, sono stati creati stalli di sosta per disabili accanto alle principali vie interessate dal mercato e sono state implementate le zone di carico e scarico merci dedicate per legge esclusivamente ad autocarri adibiti al trasporto di merci.

Per informazioni sulla pulizia strade, sulla raccolta rifiuti e sui parcheggi a pagamento si può contattare Ata al numero 800.453.562. Per informazioni sulle concessioni mercatali e sulle autorizzazioni commerciali si può contattare il servizio attività produttive e Suap ai numeri 019.8310383 o 019.8310305. Per informazioni su contrassegni per titolari di autorimesse e sulla viabilità e sui controlli di polizia stradale e di polizia annonaria contattare il numero 019.8310447.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.