IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra, fermato con 16 grammi di cocaina: patteggia e torna libero

In manette, durante un controllo dei carabinieri, era finito un ventiquattrenne marocchino

Pietra Ligure. Otto mesi di reclusione con la sospensione condizionale. E’ la pena patteggiata questa mattina da Yassine Elmatrague, il ventiquattrenne marocchino arrestato nel fine settimana nell’ambito dei controlli dei carabinieri della stazione di Pietra Ligure con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il giovane è stato processato per direttissima questa mattina in tribunale. Il giudice ha convalidato il suo arresto e, al termine del processo, lo ha rimesso in libertà senza nessuna misura cautelare. Elmatrague era stato notato dai militari in un giardino pubblico in “orario sospetto” ed era stato perquisito.

Addosso aveva 16 grammi di cocaina, suddivisi in due pacchetti, che secondo gli inquirenti erano pronte per essere spacciate ai clienti della zona. Il marocchino, che era difeso dall’avvocato Gian Maria Gandolfo, era quindi finito in manette.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.