IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd: “La giunta Toti toglie risorse ai piccoli comuni per parcheggi e marciapiedi”

Ecco l'intervento del consigliere regionale Sergio Rossetti in Consiglio regionale. La risposta dell'assessore Giampedrone

Liguria. “Con la recente modifica alle legge 25 del 2008 la Giunta Toti ha escluso, per quest’anno, i Comuni sotto i 1000 abitanti dai contributi per la realizzazione di parcheggi, marciapiedi e attraversamenti pedonali. Una scelta che disapproviamo totalmente, visto che queste piccole amministrazioni sono proprio quelle che avrebbero maggior bisogno di contributi”. Così Pippo Rossetti, consigliere regionale del Pd ligure, all’attacco in Consiglio regionale.

“Si tratta per lo più di Comuni dell’entroterra, che soffrono molto la crisi e che, a parole, la maggioranza dice di voler aiutare. Poi però gli toglie i fondi per opere fondamentali per la sicurezza stradale. Alla mia richiesta di chiarimenti in aula l’assessore Giampedrone ha risposto che quest’anno i fondi vanno ai Comuni più grandi, il prossimo a quelli più piccoli”.

E l’esponente Dem aggiunge: “Tra l’altro per un totale di appena 628 mila euro: spiccioli, vista l’importanza di questo tipo di interventi. Ma posto che in assestamento di bilancio il Pd chiederà di portare questo finanziamento ad almeno un milione, vorremmo che la promessa sul prossimo anno venisse messa nero su bianco, magari con una delibera. Per il momento, infatti, si tratta solo di parole”.

“Come Partito Democratico vigileremo attentamente che nel bilancio della Regione del 2019 la Giunta stanzi dei fondi anche per i tanti Comuni sotto i 1000 abitanti” conclude Rossetti.

L’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone ha spiegato che la giunta, rispetto alla precedente amministrazione, ha stabilito di procedere con finanziamenti non a pioggia, ma che rispettino il principio dell’alternanza in modo da distribuire le esigue risorse (281 mila euro che in fase di assestamento potranno essere incrementate fino a 628 mila) senza creare false aspettative.

Giampedrone ha annunciato che, proprio sulla base di questo principio, nella prossima annualità le risorse disponibili saranno assegnate ai Comuni con popolazione inferiore a mille abitanti e superiore ai 10 mila. L’assessore ha rilevato che i Comuni fra i mille e 10 abitanti sono, comunque 113 su 235 e che con i fondi disponibili potranno essere finanziati una dozzina di progetti per un finanziamento massimo di 60 mila euro ciascuno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.