IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Morti sul lavoro, la preoccupazione del sindacato Ugl

Il responsabile delle politiche sociali della liguria di Ugl Simona Saccone Tinelli auspica che arrivino investimenti per la sicurezza dei lavoratori

Più informazioni su

Quaranta, 44, 21 sono gli anni degli uomini morti in poche ore a Padova, Carrara e Napoli durante il lavoro, da nord a sud. Questa è una vera emergenza che non possiamo come sindacalisti, uomini e politici non affrontare. Dopo anni di silenzio bisogna che il governo attuale prenda provvedimenti seri e nel breve periodo, ci vogliono più controlli e meno burocrazia per incentivare le aziende a investire nella sicurezza sul lavoro.

Il nostro sindacato proprio il primo maggio scorso avevaha ricordato nelle piazze italiane con l’installazione di sagome bianche il grave e sempre in aumento problema delle morti bianche. Spesso dietro alle morti bianche si nascondono storie di povertà degrado e disperazione che portano il cittadino ad affrontare il lavoro con incoscienza per poter vivere e di questo ci sono aziende che se ne approfittano.

Ormai le storie di disperazione, degrado, miseria e sofferenza a causa del non trovare lavoro e della perdita dello stesso a causa di decentramento, fallimenti e chiusure ormai non si contano più, e chi come me si occupa di sociale lo sa bene, lo si evince dalle innumerevoli richieste del reddito di inclusione e carta rei con degli isee al limite della sopravvivenza. Il ragazzo di 21 anni morto a Napoli, ne è purtroppo un esempio: lavorava tanto, ricordano gli amici, come barista ma i soldi non bastavano mai ecco allora andare durante la pausa pranzo per 35 euro a pulire i lucernari nel centro di Napoli dove cadendo dal 4 piano perde la vita. 21 ANNI NON E’ L’ETA’ PER MORIRE MA PER VIVERE!

Mi chiedo come Responsabile per la Liguria delle politiche sociali, come dirigente sindacale e cittadino che cosa hanno fatto i sindacati legati alla sinistra in tutti questi anni per sensibilizzare le aziende,per farle investire sulla sicurezza, per incentivare i controlli.

La sinistra veste le magliette rosse pro immigrazione il nostro sindacato quelle bianche per le morti bianche sul lavoro,in onore e ricordo di tutte le persone oneste e per bene che con fatica e impegno lavorano per vivere,tutto questo deve cambiare,#lavorarepervivere la nostra battaglia, la battaglia di un sindacato bici o al popolo e ai lavoratori .

Simona Saccone Tinelli
responsabile politiche sociali della liguria Ugl

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.