IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltempo, prolungata l’allerta gialla per temporali su levante savonese e Valbormida

Sui bacini piccoli e medi delle zone B, D ed E sarà in vigore fino alle 18 di oggi, sabato 21 luglio

Liguria. Sulla base degli ultimi aggiornamenti dei modelli previsionali e al monitoraggio dei fenomeni in corso da parte di Arpal, la protezione civile regionale ha disposto il prolungamento (e modifica) dell’allerta meteo gialla per temporali proclamata ieri.

In particolare, sui bacini piccoli e medi delle zone B (lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno), D (Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida) ed E (Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia) sarà in vigore fino alle 18 di oggi, sabato 21 luglio. Sui bacini piccoli e medi della zona C (levante ligure) sarà in vigore dalle 11 alle 18 di oggi.

La struttura temporalesca che ha interessato il centro-ponente della nostra regione all’alba di questa mattina con precipitazioni d’intensità localmente molto forte e dalle cumulate localmente elevate, ha portato a modesti innalzamenti di livello idrometrico di alcuni bacini dell’interno e in particolare dei torrenti Orba e Stura (zona D) con i valori massimi osservati ampiamente al di sotto dei limiti di guardia.

Nelle ultime ore, un’altra struttura temporalesca piuttosto organizzata ha interessato il Levante ligure con precipitazioni d’intensità localmente molto forte sulle brevissime e brevi durate. Dapprima ha sostato sul mare di fronte al monte di Portofino, quindi si è spostata lentamente verso Sud-Est lambendo la fascia costiera compresa tra Sestri Levante e Monterosso per poi entrare nell’interno all’altezza di Levanto, dove ha fatto registrare gli episodi più intensi.

Sull’ora le cumulate massime sono state quelle di Urbe Vara Superiore (Savona) con 67 millimetri, Prai (Genova) con 65.8, Levanto San Gottardo (La Spezia) con 64.8. Si sono avute intensità molto forti anche sui brevi periodi: a Urbe Vara Superiore 54.8 millimetri in mezz’ora, 34.8 in 30 minuti, 12 in 5 mentre a Levanto San Gottardo sono caduti 48.6 millimetri in mezz’ora, 29.4 in 15 minuti e 13.6 in 5. Da segnalare anche i 28.2 millimetri in 15 minuti di Fiorino(Genova) e i 13 in 5 minuti al Passo del Turchino(Genova). Infine le cumulate totali, elevate: 93.2 a Urbe Vara Superiore, 92.8 a Fiorino, 88.8 a Prai. Nelle prossime ore si manterranno condizioni di marcata instabilità con la possibilità di schiarite ma anche di addensamenti consistenti con la formazione di celle temporalesche che, localmente, potranno essere tra il moderato e il forte.

allerta gialla 21 luglio

Per quanto riguarda il meteo, per oggi si prevedono condizioni di marcata instabilità per il passaggio di una perturbazione atlantica con alta probabilità di temporali forti su B, C, D ed E fino al pomeriggio. Successivamente persistono condizioni moderatamente instabili con bassa probabilità di temporali forti in particolare sui rilievi di A, B e D in locale estensione alla costa in serata.

Per domani, domenica 22 luglio, l’ingresso di una serie di impulsi perturbati mantiene condizioni di instabilità con possibili rovesci o temporali sparsi. Fenomeni più probabili su B, C ed E nellle prime ore, sui rilievi a partire dalle ore centrali in successiva locale estensione alla costa di A e B nel pomeriggio-sera. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati e danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione.

Per lunedì 23 luglio residua instabilità con possibili temporali nella prima parte della giornata, in particolare su B, C ed E. Successiva attenuazione dei fenomeni grazie al definitivo allontanamento della struttura depressionaria. Bassa probabilità di temporali forti con possibili allagamenti localizzati e danni puntuali per isolate raffiche di vento o trombe d’aria, grandine e fulmini, piccoli smottamenti. La protezione civile ricorda di osservare le opportune norme di autoprotezione. Mare molto mosso su C in calo.

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta. In caso di eventi intensi, durante l’allerta sarà pubblicato il monitoraggio sul sitowww.allertaliguria.gov.it, inviato anche tramite twitter (segui @ARPAL_rischiome). Sulla pagina www.facebook.com\ArpaLiguria post con immagini, grafici e dati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.