IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’impresa di un super Marco Bonfiglio alla Corsa della Corona: 70 chilometri in 5 ore foto

Tra le donne primeggia Simona Cassissa. Nel Trofeo Calizzano successi di Stefano Emma e Marina Saccone

Finale Ligure. Sabato 30 giugno si è svolta la prima edizione de La Corsa della Corona, l’ultimo Progetto della ASD RunRivieraRun, la prima ultramaratona interamente su strada di 70 chilometri da Finalborgo passando per i comuni di Calice Ligure, Magliolo, Calizzano, Bardineto, Toirano, Borghetto Santo Spirito, Loano, Pietra Ligure e Borgio Verezzi con ritorno a Finalborgo nella splendida cornice di piazza Porta Testa, dove è stato allestito il villaggio della gara.

In tarda serata ha spento le luci questo evento epico per la difficoltà e per la complessità organizzativa con la vittoria, nella 70 chilometri, di un campione come Marco Bonfiglio (Impossible Target Asd) che in 5 ore ed 1 minuto ha compiuto un’impresa veramente straordinaria, davanti a Pablo Barnes (Atletica Varazze), secondo in 5h37’33”, e Davide Ansaldo del Gruppo Città di Genova, terzo in 5h38’39”.

Nella 70 chilometri, tra le donne, si è imposta Simona Cassissa di Emozioni Sport Team in 6h38’18”; seconda Eleonora Corradini (Bergamo Stars Atletica) in 6h49’38”, terza Federica Vernò (Marcia Caratesi) in 7h06’52”.

Oltre alla distanza più lunga si è svolta una gara di 28 chilometri denominata Trofeo Calizzano, da Finalborgo a Calizzano, con la vittoria di Stefano Emma della Cambiaso Risso Running Team in 2h05’43”; secondo posto per Lorenzo Trincheri del Gruppo Sportivo Roata in 2h07’23”, al terzo posto Daniele Caronelli del Verde Pisello Group in 2h22’53”. Tra le donne, prima Marina Saccone della RunRivieraRun in 3h03’43”, al secondo posto Silvia Saletta dell’Atletica Centro Torri Pavia in 3h05’11” e al terzo posto Eliana Zannino della RunRivieraRun in 3h39’42”.

“Un ringraziamento enorme – dicono gli organizzatori – va a tutti coloro che si sono prodigati per il successo della manifestazione, ai nostri impagabili angels che hanno assistito tutti lungo l’intero percorso ed in particolare ai responsabili dei ristori che per ore hanno aspettato nelle loro postazioni allestite lungo 70 chilometri, agli sponsor per aver creduto in un progetto complesso e sognatore (Noberasco, Frascheri, Alisea/Casanova Acque Minerali, Decathlon, Giovannacci), a tutte le fantastiche assistenze, croci sul percorso tra le quali: Croce Verde di Finalborgo, Croce Bianca di Calice Ligure, Croce Azzurra di Calizzano, Croce Verde di Bardineto, Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito e Pietra Soccorso; alle Proloco, Protezione Civile ed i Comuni di Bardineto e Calizzano che ha messo in campo anche l’Associazione Alpini al Melogno. Al Comune di Calice Ligure e alla sua Protezione Civile e Polizia Municipale e un sincero ringraziamento va al Comune di Finale Ligure per il supporto tramite l’ufficio turismo e la Protezione Civile. Non ultimo al comando dei Carabinieri di Finale Ligure, ai giudici Fidal, ai cronometristi della Ficr ed a tutti i volontari che si sono prodigati per seguire incessantemente tutti gli atleti per farli arrivare al traguardo. Un particolare ringraziamento all’insostituibile medico di gara ASD RunRivieraRun Livio Operto e a Flaminio Richeri per aver dato assistenza lungo il percorso gara”.

“Infine – concludono – un doveroso ringraziamento va a tutti gli atleti che si sono messi in gioco per percorrere questi 70 km unici tra mare e monti dal sole alla nebbia con un’escursione termica notevole, ma con un panorama unico che solo in Liguria possiamo proporre”.

La gara lunga è stata portata a termine da 57 atleti; la breve da 29, per un totale di 86 finisher. La premiazione si è svolta presso i chiostri di Santa Caterina a Finalborgo dove sono stati incoronati i vincitori assoluti con le corone d’oro e d’argento.

Le classifiche:

Corsa della Corona
Corsa della Corona
Corsa della Corona

Clicca qui per vedere i podi di categoria della gara lunga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.