IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le ultime del mercato savonese, dalla Serie D alla Prima Categoria foto

Il Millesimo non si iscrive; tre colpi per il Vado

Loano. Il Savona, dopo aver riconfermato Simone Guarco, annuncia il ritorno del centrocampista (classe ’95) Giovanni Fenati.

L’ultimo acquisto degli striscioni, cresciuto nel settore giovanile della Sampdoria, ha poi giocato con Lucchese, Padova e Poggibonsi, arrivando nell’estate 2016, a calcare il terreno del “Bacigalupo”. Nella scorsa stagione ha indossato le maglie di Massese e Fabriano Cerreto.

In biancoblù arriva anche Matteo Esposito, laterale classe 1999. Nato e cresciuto nel Vado ha percorso tutto il settore giovanile fino alla prima squadra, con cui ha esordito la scorsa stagione nel campionato di Eccellenza.

Infine, il Savona, dopo Piacentini, prende (dall’Albissola) il difensore centrale (classe ’98) Emanuele Boveri, mentre stanno per arrivare Ramon Muzzi e Iacopo Galli.

Sebastiano Molinari, il forte difensore valbormidese, ex giocatore di Vado, Finale e Albissola, giocherà, nella prossima stagione, in Serie D, con la Vastese.

Eccellenza

Il Vado mette a segno tre colpi di mercato, prendendo il difensore esterno (classe 2000)  Lorenzo Liguori, arrivato (in prestito) dall’Entella, il centrocampista (classe ’92) Marco Radaelli, prelevato dal Caravaggio (Serie D) e l’attaccante Andrea Parodi (ex Valenzana, Genova Calcio e San Sepolcro).

Promozione

Pietro Daddi è un nuovo giocatore della Loanesi del presidente Ugo Piave. L’ex attaccante dell’Imperia va a rinforzare, qualitativamente, il reparto offensivo dei rossoblù.

Prima Categoria

E’ un giorno triste per il calcio valbormidese, in quanto il Millesimo non si è iscritto al campionato di Prima Categoria, cessando una attività che andava avanti da oltre sessant’anni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.