IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le frecce keniane Daniel Kipkirui Ngeno e Selinah Chepkosk Kangogo vincono la StraCairo

Si è corsa l’edizione numero 18 della tradizionale gara nel centro della cittadina valbormidese

Cairo Montenotte. Nella serata di venerdì 6 luglio è andata in scena l’edizione numero 18 della StraCairo, valida anche quale 10° Trofeo della Tira, organizzata dall’Atletica Cairo. Sono stati 180 gli atleti al via tra gli adulti, cui sono andati ad aggiungersi i giovani al di sotto dei 16 anni di età che si sono sfidati in precedenza per il 3° Memorial Giuseppe Sabatini.

I giovani si sono sfidati per primi, alle 19,45: gli Esordienti su una distanza di 387 metri, i Ragazzi su 783 metri, i Cadetti su 1,193 chilometri. Alle ore 20,10 è stata la volta delle donne e degli uomini sopra i 50 anni; alle ore 20,45 il via alla gara maschile con i concorrenti dai 16 ai 49 anni di età.

La gara, come consuetudine, si è svolta su un circuito cittadino di 1,467 chilometri da ripetersi quattro volte, per un totale di 5,868 chilometri, interamente asfaltato e chiuso al traffico, con una lieve modifica rispetto allo scorso anno.

Seppur in calo rispetto alle edizioni precedenti, il livello dei partecipanti era come sempre molto alto. La vittoria è andata a Daniel Kipkirui Ngeno dell’Atletica Libertas Orvieto in 17’25”; ha preceduto allo sprint Philemon Kipchumba dell’Atletica Recanati. Terza posizione per Tarik Marhnaoui dell’Enterprise Sport & Service a 49″ dal primo.

Tra le donne ha primeggiato Selinah Chepkosk Kangogo dell’Atletica Castello in 20’57”; seconda Claudia Gelsomino della Cardatletica in 21’09”, terza Valentina Gemetto dell’Atletica Saluzzo in 21’20”.

I primi 30 uomini al traguardo:
1° Daniel Kipkirui Ngeno (Atletica Libertas Orvieto) 17’25”
2° Philemon Kipchumba (Atletica Recanati) 17’26”
3° Tarik Marhnaoui (Enterprise Sport & Service) 18’14”
4° Carlo Pogliani (Cambiaso Risso Running Team) 18’22”
5° Ghebrehanna Savio (Cambiaso Risso Running Team) 18’39”
6° Michele Bruzzone (Cambiaso Risso Running Team) 18’51”
7° Valerio Brignone (Cambiaso Risso Running Team) 19’06”
8° Andrea Audisio (Atletica Alba) 19’11”
9° Saverio Bavosio (ATA) 19’23”
10° Silvio Paluzzi (Pam Mondovì Chiusa Pesio) 19’35”
11° Lorenzo Secco (Atletica Fossano) 19’40”
12° Carlo Cangiano (Albenga Runners) 19’54”
13° Giuseppe Pace (Podistica Peralto) 20’04”
14° Mauro Biglione (Cambiaso Risso Running Team) 20’05”
15° Stefano Mattalia (Dragonero) 20’06”
16° Massimo Galfrè (Dragonero) 20’11”
17° Mauro Faccio (Cambiaso Risso Running Team) 20’11”
18° Raul Galvagno (Atletica Saluzzo) 20’19”
19° Claudio Ravera (Dragonero) 20’36”
20° Marco Parodi (Emozioni Sport Team) 20’52”
22° Simone Gerace (Dragonero) 21’02”
23° Carlo Rosiello (Maratoneti Genovesi) 21’05”
25° Federico Gallo (Triathlon Savona) 21’15”
27° Diego Luca Dani (Atletica Gillardo) 21’20”
28° Simone Aresta (Cambiaso Risso Running Team) 21’21”
29° Enrico Mazzucco (Atletica Cairo) 21’22”
30° Andrea Mandrino (Atletica Alessandria) 21’32”
31° Pasquale De Martino (Cambiaso Risso Running Team) 21’34”
32° Silvano Grasso (Delta Spedizioni) 21’36”
33° Fabio Granata (Atletica Cairo) 21’41”

Le prime 8 donne classificate:
21ª Selinah Chepkosk Kangogo (Atletica Castello) 20’57”
24ª Claudia Gelsomino (Cardatletica) 21’09”
26ª Valentina Gemetto (Atletica Saluzzo) 21’20”
47ª Mina El Kannoussi (Atletica Saluzzo) 22’30”
52ª Barbara Verna (Atletica Saluzzo) 22’40”
53ª Rossella Giordano (Brancaleone Asti) 22’42”
60ª Clara Rivera (Atletica Cairo) 23’07”
68ª Stefania Agnese (Cambiaso Risso Running Team) 23’34”

Nelle singole categorie anagrafiche, dalle quali sono stati esclusi i primi cinque e le prime cinque assoluti, hanno primeggiato Andrea Mandrino (AM), Fabio Granata (M1), Philemon Kipchumba (M2), Carlo Pogliani (M3), Daniel Kipkirui Ngeno (M4), Michele Bruzzone (M5), Marco Parodi (M6), Valerio Brignone (M7), Silvano Grasso (M8), Pasquale De Martino (M9), Bruno Sarale (Pam Mondovì Chiusa Pesio, 23’56”, M10); Martina Pesce (Sprint Libertas Morozzo, 27’42”, AF), Valentina Gemetto (F1), Mina El Kannoussi (F2), Selinah Chepkosk Kangogo (F3), Elizabeth Stantero (Podistica Savonese, 26’25”, F4), Barbara Verna (F5), Claudia Gelsomino (F6), Margherita Grosso (Cambiaso Risso Running Team, 24’19”, F7), Graziella Venezia (PAM Mondovì Chiusa Pesio, 24’48”, F8).

Clicca qui per consultare la classifica completa.

Clicca qui per consultare le classifiche di categoria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.