IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In Italia il gioco online è sempre più sostenibile

Più informazioni su

In Italia il gioco online è sempre più sostenibile. I player nazionali oggi hanno accesso a un circuito legale che offre più tutele e che punta sul gioco sicuro. Lo Stato e l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli negli ultimi anni sono scesi infatti in campo contro il gioco irregolare, costruendo quello che è stato definito il “framework” della sostenibilità sociale.

I lavori sono stati indirizzati su tre segmenti: il contrasto agli operatori senza concessione, la tutela del consumatore dalle frodi e dal gioco problematico, la prevenzione minorile al gioco.

Entrando nel dettaglio delle misure adottate per la costruzione di un ecosistema di gioco responsabile, è stata condotta un’attività repressiva nei confronti dei siti web privi di concessione, quindi bloccando l’accesso ai portali “.com” non regolari e introducendo norme che hanno favorito il ritorno di player italiani, sempre meno interessati a rivolgersi agli operatori senza concessione, nonché l’ingresso sul mercato nazionale di grandi operatori stranieri che hanno portato la propria clientela italiana.

Per tutelare il giocatore dalle frodi e dal gioco problematico, invece, si fa riferimento all’Anagrafe centralizzata dei Conti di Gioco (ACG) di Sogei, ovvero un sistema di Big Data che registra e archivia tutte le transazioni effettuati sui portali di gioco d’Italia e che opera sui principi dell’ “autolimitazione” e dell’ “autoesclusione”. Ogni players, dunque, deve obbligatoriamente impostare limiti di giocata sul valore mensile delle transazioni effettuabili sul proprio conto di gioco ma può anche bloccare quest’ultimo per un tempo sia definito che indeterminato.

Le iniziative a tutela dei consumatori hanno coinvolto anche i minori. Per aprire un conto di gioco, infatti, è necessario il riconoscimento del giocatore mediante l’invio del documento di identità e del codice fiscale. Il concessionario è altresì obbligato a controllare la veridicità delle informazioni e la loro coerenza attraverso la verifica incrociata con ACG. Se sopraggiunge una richiesta sospetta, il conto viene bloccato. Per proteggere chi non ha ancora compiuto la maggiore età, inoltre, è stato imposto un limite di spazio e orario nell’ambito dell’erogazione pubblicitaria dei servizi di gioco online.

Tutto ciò ha determinato una spinta nella crescita del settore che, a tutti gli effetti, sta vivendo un periodo d’oro.

Basti solo pensare che secondo l’Osservatorio gioco online del Politecnico di Milano, nel 2017 la spesa in giochi online regolamentati con vincita in denaro in Italia è aumentata rispetto allo scorso anno del 34%. Il settore oggi vale 1,38 miliardi di euro contro i 1,03 miliardi del 2016 e ha conquistato un’incidenza del 7,2% sull’intero mercato del gioco. Gli e-games più amati dagli italiani che sui loro siti di riferimento sono anche premiati con offerte gioco online, come bonus e codici benvenuto, sono: i Casinò, che con una spesa pari a 569 milioni sono cresciuti del +29%, e le Scommesse Sportive, che sono aumentate del +59% acquisendo un valore di 556 milioni di euro. In gran rimonta, passatempo riscoperto dai giocatori online italiani, il Poker, che a differenza del 2016 è tornato a crescere, registrando un +4% e un valore di 114 milioni di euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.