IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, Simonetti sul restyling della passeggiata di Pia: “Si doveva aspettare settembre, programmazione catastrofica”

L'esponente della minoranza accusa: "Frascherelli onnipresente sui social, si attribuisce meriti inesistenti"

Finale Ligure. “La vicende dei lavori sul Viale di Pia è surrreale. Si parla di lavori per il restyling della passeggiata di FinalPia mentre i lavori sono prevalentemente di edilizia privata. A Pia il privato che ha trasformato l’hotel Molo in appartamenti ha ottenuto la possibilità di costruire box privati sul suolo pubblico appositamente sdemanilizzato: ci mancherebbe altro che dopo aver sconquassato il viale per costruire i box che venderà non risistemasse l’area…”. E’ l’osservazione fatta dall’esponente della minoranza finalese Simona Simonetti.

“Il pubblico in questa vicenda riceverà solo gli oneri di urbanizzazione (dovuti) come rifacimento di quella porzione di viale – fa notare – Tuttavia è bene chiarire che l’interesse pubblico sarebbe stato che il viale a Pia fosse accessibile durante la stagione estiva rimandando questi imponenti lavori nella stagione di bassa affluenza turistica. Invece questa amministrazione ha favorito l’interesse del privato concedendogli l’occupazione del viale e i conseguneti disagi per i turisti e la penalizzazione del tessuto produttivo della zona. La cittadinanza da anni convive con una parte di viale da risistemare, i cittadini non avevano fretta di avere questo rifacimento, non al prezzo di questi disagi di cantiere”.

“Vorrei anche sottolineare – insiste Simonetti – che solo l’intervento della minoranza durante il consiglio comunale di luglio 2017 ha impedito che l’intervento deturpasse in maniera irreversibile il viale occupandone una larga porzione con l’uscita pedonale dei box privati. Altro che lavori di restyling, stavamo per cedere al privato una larga porzione di viale”.

“L’invasivo cantiere nell’area del molo di Pia durante la stagione estiva è solo l’ultimo esempio di una amministrazione che si autocelebra sui social ma non opera nel vero interesse della collettività – accusa Simonetti – La giunta Frascherelli è impegnata in una campagna di autopromozione a discapito della vere soluzioni. Il sindaco è onnipresente sui social autoattribuendosi meriti inesistenti ma ha soffocato per mesi il commercio di PIia con la programmazione catastrofica di un cantiere privato e dei lavori pubblici connessi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.