IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dalla Regione quasi mezzo milione per interventi contro il dissesto idrogeologico: a Nasino contributo di 22 mila euro

Per monitorare un movimento franoso in località Casale

Regione. Continua la sinergia tra Regione Liguria e i Comuni liguri per la sicurezza. Oggi il commissario delegato per l’emergenza, il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti ha firmato il decreto per assegnare 480 mila euro a quattro Comuni liguri colpiti dagli eventi alluvionali del 2012.

Dopo essere andato sul territorio a presentare gli interventi, l’assessore regionale alla difesa del suolo Giacomo Giampedrone ha reso operative le risorse preannunciate che derivano da una riprogrammazione delle economie di bilancio che andranno a beneficio, tra gli altri, del Comune di Nasino. Non si ferma dunque la lotta al dissesto idrogeologico e si va a completare gli interventi di sistemazione dei dissesti dovuti alle forti piogge del novembre 2012 che ancora oggi creano pericolo e disagi.

Per quanto riguarda la cittadina savonese di Nasino, sono stati stanziati 22 mila euro per monitorare un movimento franoso in località Casale.

“Questa giunta ha fatto della lotta al dissesto idrogeologico una sua priorità – sottolinea l’assessore Giampedrone – L’obiettivo è quello di tenere monitorate le necessità del territorio, grazie ad un’alleanza forte stretta con i Comuni per la manutenzione straordinaria delle opere pubbliche danneggiate da calamità naturali e per gli interventi necessari a favorire il ritorno alle normali condizioni di vita nelle aree colpite da eventi calamitosi. Le risorse stanziate oggi si inseriscono in un più ampio quadro di interventi per la mitigazione del rischio programmati in tutta la Liguria per oltre 11 milioni di euro”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.