IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Controlli, denunce e sequestri: weekend di super lavoro per i carabinieri ad Alassio e Andora

Diverse le operazioni mirate soprattutto al contrasto dell’abusivismo e allo spaccio di stupefacenti, in collaborazione con il nucleo cinofili

Alassio. Nel corso di questo ultimo weekend del mese di giugno, che nuovamente ha richiamato una moltitudine di turisti ad Alassio e Andora, i comandi dipendenti della compagnia di Alassio hanno organizzato, nella propria zona di competenza territoriale, numerosi servizi esterni, allo scopo di rendere visibile, capillare e sentita la presenza dell’Arma, soprattutto in occasione di eventi estivi popolari.

Posti di controllo e di blocco sono stati messi in atto nelle zone strategiche e sensibili del territorio e un’assidua vigilanza è stata garantita nei pressi dei centri commerciali, supermercati, luoghi di ritrovo ed aggregazione giovanile, controlli alle persone sottoposte a varie misure limitative della libertà personale e di sicurezza, allontanamento di clochard e mendicanti che disturbavano i turisti e i residenti.

Carabinieri di pattuglia nel budello di Alassio, del nucleo cinofili, in borghese, mimetizzati fra i bagnanti, hanno caratterizzato la continua vigilanza nei carrugi, nei pressi dei bagni marini, degli stabilimenti balneari, delle strutture ricettive, dei locali pubblici presi d’assedio dai giovani.

Al termine del servizio, sono state identificate 160 persone, 120 i mezzi controllati, 8 le contravvenzioni  elevate per guida pericolosa, guida in stato di ebbrezza e guida con copertura assicurativa scaduta.

Inoltre, sono state deferite in stato di libertà 6 persone: due pregiudicati piemontesi, in trasferta, trovati in possesso di grimaldelli, erano pronti sicuramente per colpire; due giovani ventenni che, all’esito di un controllo di polizia vicino alla locale stazione ferroviaria, sono stati trovati in possesso di 30 grammi di marijuana, suddivisa in dosi, e 50 euro, presunto provento di attività illecita e un grinder; un giovane alassino trovato in possesso, vicino ai bagni marini locali, di un coltello serramanico, occultato dentro lo zaino;  un giovane di Albenga trovato ubriaco alla guida della propria auto durante il controllo alla circolazione stradale (per lui, patente ritirata).

Sette ragazzi, di età compresa tra i 25 e i 30 anni, sono stati segnalati dal cane Gimmi, impiegato in servizio con la sua conduttrice carabiniere nel budello di Alassio, il cui olfatto ha nuovamente colpito: nascosti tra gli indumenti, sono state trovati pezzi di marijuana, hashish e alcuni spinelli, per un totale di 20 grammi, già pronti per essere fumati in riva al mare.

Cinque giovani, invece, sono stati fermati, identificati e controllati nei pressi dell’area adiacente al Luna Park di Andora, solitamente presa di mira da loro per fumare spinelli e altro tipo di droghe leggere. I carabinieri di Andora hanno rinvenuto, nei rispettivi zaini, 30 grammi di marijuana e hashish, preparata in piccole dosi pronta per essere “usata” in compagnia.

I carabinieri del nucleo operativo di Alassio, poi, hanno  proceduto all’identificazione di due giovani rom, in atteggiamento sospetto in via Aurelia, che osservavano le abitazioni e alcuni locali pubblici. Inoltre sono visti entrare in un negozio di ferramenta, sicuramente per comprare “gli attrezzi da lavoro”, ma l’occhio vigile del commerciante e il fulmineo intervento dei militari ha fatto naufragare il loro proposito.

Il servizio di controllo del territorio, che continuerà per tutto il periodo estivo, ha coinvolto attivamente  il personale del 15esimo Nec e il Nucleo cinofili di Villanova d’Albenga, il cui contributo è stato rilevante e determinante.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.