IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, appello di Giordano ai “bagnanti fantasma” del litorale: “C’è spazio per tutti, rispettate la legge e l’ambiente” foto

Quest'anno la nuova amministrazione comunale ha effettuato un importante intervento di riqualificazione delle spiagge libere

Ceriale. E’ un “appello del buonsenso” quello che il vice sindaco di Ceriale, Luigi Giordano, rivolge ai cosiddetti “bagnanti fantasma”, cioè quelli che hanno l’abitudine di occupare con asciugamani ed ombrelloni il posto sulle spiagge libere del litorale.

Per quanto vietata, la pratica è diffusa praticamente in ogni località balneare della Liguria e non solo ed ogni estate scatena puntualmente le proteste di residenti ed altri turisti più rispettosi della normativa.

Il vice sindaco cerialese si rivolge proprio ai “bagnanti fantasma” che frequentano la cittadina rivierasca e dice: “A Ceriale abbiamo tre chilometri di litorale. Il 40 per cento di questi sono di spiagge libere di sabbia, pietre e scogli. Il mio invito, dunque, è ad evitare di occupare le spiagge con ombrelloni, asciugamani e altri oggetti. La spiaggia ed il mare sono beni di tutti e tutti devono poterne godere. A differenza di altre località abbiamo tantissime spiagge libere e c’è spazio a sufficienza. Evitiamo anche di concentrarci soltanto nei lidi al centro del litorale. Abbiamo spiagge bellissime da ponente a levante”.

Chi non raccoglierà questo “invito” e continuerà a prenotare il posto fin dall’alba con asciugamani ed ombrelloni corre pesanti rischi: “Se residenti e turisti non rispetteranno la legge, saremo costretti ad applicare le pesanti sanzioni previste dalla normativa. Prima di arrivare a questo, però, invitiamo tutti ad usare il buonsenso”.

E non è solo una questione di spazi occupati irregolarmente: “In tanti casi, i genitori accompagnano i bimbi ‘a caccia’ della fauna e della flora marina presente sul nostro litorale. E’ una pratica da evitare assolutamente. Lasciamo in pare l’ambiente e impariamo a goderne senza danneggiarlo, ma solo contemplandolo con rispetto”.

Quest’anno, tra l’altro, la nuova amministrazione comunale ha effettuato un importante intervento di riqualificazione delle spiagge libere: “Abbiamo ripristinato il funzionamento delle docce e ripulito tutto il litorale prima dell’inizio della stagione estiva”, ricorda Giordano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.