IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

BastapocoOnlus, ai nastri di partenza il “Nano Nano Tour 2018” del gruppo “Stavolta mia moglie mi manda a Funk” evento

Ecco tutte le date e le piazze

Albenga. Parte con il concerto di questa sera alle 21.15 in Orto Maccagli a Loano la tournée estiva del gruppo “Stavolta mia moglie mi manda a Funk”, testimonial esclusivo di Bastapoco, con il “Nano Nano Tour 2018”.

Queste le date a calendario in cui il gruppo si esibirà: venerdì 13 luglio alle 21.15 in Orto Maccagli a Loano; sabato 14 luglio alle 21.15 in piazza a Cisano sul Neva; domenica 15 luglio alle 21.15 alla Festa Grande del Sacro Cuore ad Albenga. E ancora: domenica 5 agosto alle 21.15 alla “Sagra de La Ventre” a Moglio; venerdì 10 agosto alle 21.15 alla “Festa dell’agricoltura” al Parco Villafranca a Garlenda; lunedì 13 agosto alle 21.15 in piazza San Michele ad Albenga; martedì 14 agosto alle 21.15 sul Molo Thor Hayerdal ad Andora; venerdì 24 agosto alle 21.15 in piazza Partigiani ad Alassio; domenica 26 agosto alle 21.15 in piazza Musso a Laigueglia.

Sabato 14 luglio, oltre al concerto in piazza, il Comune e la pro loco di Cisano sul Neva hanno organizzato la manifestazione ludico-motoria non competitiva aperta a tutti “Solidar Run” il cui ricavato sarà interamente devoluto a BastapocoOnlus. Il ritrovo sarà alle 17.30 in piazza Gollo, per partire alle 18.30 e percorrere in allegria 4 chilometri. Saranno presenti stand gastronomici e alle 21.15 inizierà il concerto.

Marco Ghini, leader e cantante del gruppo “Stavolta mia moglie mi manda a Funk”, nonché fondatore della Onlus Bastapoco, dice: “Affrontiamo sempre ogni tournée con molto entusiasmo e anche quest’anno io e tutto il gruppo di musicisti siamo carichi di allegria, che speriamo di trasmettere al pubblico che ci segue. Come di consueto, il ricavato dei nostri concerti e della vendita dei nostri cd musicali viene interamente devoluto a BastapocoOnlus, Associazione di volontari che opera sul territorio con l’obbiettivo di fornire un supporto concreto alle persone affette da patologie oncologiche e ai loro famigliari, in ausilio, integrazione e sinergia ai servizi della struttura pubblica già esistenti.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.