IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato per il furto di un cellulare nel Budello di Alassio: patteggia e torna libero

In manette è finito un 18enne che questa mattina è stato processato per direttissima in tribunale

Più informazioni su

Alassio. Ha patteggiato sei mesi di reclusione e 200 euro di multa Naufel Ouadi, il diciottenne italiano, di origine marocchina, che ieri è finito in manette ad Alassio con l’accusa di aver rubato un cellulare iPhone 7 Plus dalla borsa di una donna.

A fermarlo dopo il furto ci avevano pensato i carabinieri della stazione di Alassio che lo avevano rintracciato nel Budello cittadino ed arrestato per furto aggravato. Oltre a lui nei guai è finita anche una minorenne, ritenuta sua complice, che è stata invece denunciata in stato di libertà.

Al termine del processo, Ouadi, che ha potuto beneficiare della sospensione condizionale della pena è tornato libero senza nessuna misura.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.