IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora, il noir dei romanzi e della cronaca italiana nel Festival AG Noir

Dal 6 all'8 luglio incontri con gli autori, mostre e casi di cronaca con gli investigatori

Più informazioni su

Andora. Libri noir, editoria indipendente e casi di cronaca raccontati da giornalisti ed investigatori sono al centro della Quarta edizione del Festival “A G Noir” , in programma il 6, 7 e 8 luglio, dalle 19.30 alle 23, nei Giardini di Palazzo Tagliaferro, con Andrea G. Pinketts, padrino d’eccezione che condurrà le serate insieme a Christine Enrile, presidente della C|E Contemporary.

Organizzato da C|E Contemporary e dagli Assessorati Cultura ed Associazioni del Comune di Andora il Festival, con la direzione artistica dell’Associazione C|E Contemporary, AG Noir (A come Andora e G come Genius) è uno degli appuntamenti fissi delle estati andoresi premiato da un ampio consenso di pubblico. Anche quest’anno, il Festival coinvolgerà gli stabilimenti balneari e alcuni incontri con gli autori si svolgeranno proprio in riva al mare. Saranno, inoltre, proclamati i dieci racconto vincitori del Concorso letterario “Ag Noir” e presentato il volume che li raccoglie edito da Cordero.

A cornice del Festival nell’Anfiteatro dei Giardini di Palazzo Tagliaferro si svolgerà la “Fiera del Libro Buona Letteratura”, un incontro dedicato al mondo dell’editoria indipendente e di qualità, con una ricca sezione dedicata al genere noir, che permetterà agli appassionati della lettura di incontrare da vicino le ultime produzioni e proposte di editori e librai che hanno fatto della cura e della buona qualità la loro filosofia.

Nomi di spicco fra gli invitati Antonella Boralevi scrittrice, opinion leader, autrice di format televisivi, conduttrice televisiva, sceneggiatrice, Massimo Picozzi psichiatra, criminologo e scrittore ospite fisso di trasmissioni televisive quali Quarto Grado e Mattino Cinque conduce, inoltre, lo spazio settimanale “CSI Milano” su Radio 105, Franco Vanni giornalista di cronaca nera de “la Repubblica”, Carmelo Abbate giornalista, saggista, scrittore. Alcune sue inchieste hanno attirato l’attenzione dei media di tutto il mondo E’ uno dei protagonisti della trasmissione tv “Quarto grado”, in onda su Rete, Alessandro Meluzzi psichiatra, psicologo clinico e psicoterapeuta, direttore scientifico della Scuola Superiore a Umanizzazione della medicina, autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche è spesso ospite ed opinionista di programmi televisivi, il Colonello Biagio Carillo criminologo e scrittore, Alvaro Fiorucci giornalista, il colonnello Fabio Federici ufficiale dell’Arma dei Carabinieri per i vari successi investigativi è stato insignito di sette encomi tra cui emergono quelli riguardanti i recenti casi di cronaca di “Elena Ceste” e della “Tabaccaia di Asti”, Raffaele Guadagno funzionario del ministero della giustizia, Massimo Numa giornalista de “La Stampa” dagli anni ottanta, firma di prestigio della cronaca nazionale oltre ad artisti, scrittori ed editori che hanno dedicato la loro attività al genere noir.

Quest’anno il festival dedicherà particolare attenzione al tema del femminicidio, tematica affrontata con conversazioni ed approfondimenti con gli ospiti presenti, e con un’installazione site specific dell’artista Paola Volpato dal titolo “ Femminicidio 2015-2017”.

Grande attenzione anche per i cortometraggi selezionati alcuni di essi inediti e di produzioni straniere come Le Sniper e Pecheur del regista francese Yoann Garel. Prevista inoltre la presentazione di un importante lavoro di ricerca, realizzato sul fondo fotografico di cronaca nera del quotidiano La Notte, volto alla valorizzazione dell’archivio fotografico dello storico quotidiano milanese.

Festival Ag Noir Andora

“Ag NOIR è un festival in costante crescita, che aumenta ad ogni edizione il suo pubblico conquistato dalla caratura degli ospiti, degli autori noir ospiti e degli investigatori e dei giornalisti del noir quotidiano che offrono al pubblico ottimi contenuti su cui discutere e riflettere oltre che occasione di intrattenimento – annuncia Maria Teresa Nasi, Assessore alla Cultura – Il Festival, offre un denso programma di performance musicali, conversazioni con scrittori, proiezioni di film e cortometraggi, un progetto espositivo quest’anno dedicato alla tematica del femminicidio che era doveroso toccare anche attraverso l’arte, grazie all’opera di un’artista che ha dedicato un ritratto a tutte le vittime”.

La tre giorni dedicata alla letteratura noir coinvolge anche commercianti e stabilimenti balneari. Anche quest’anno gli esercenti saranno invitati a realizzare vetrine a tema, ma anche menù, specialità: “L’ottima collaborazione con le Associazione Commercianti, Bagni Marini e Albergatori ha portato nelle scorse edizione alla realizzazione di vetrine davvero speciali, ma anche prodotti dolciari, cocktail e menù che hanno incuriosito i turisti e fatto da traino alla manifestazione – spiega Patrizia Lanfredi, assessore alle associazioni del Comune di Andora – Confermati anche quest’anno le “Colazione Noir on the Beach” ovvero incontri con gli autori ospitati negli stabilimenti balneari a cui invitiamo tutti a partecipare”.

Qui il programma completo.

L’idea di un Festival dedicato al Noir nacque ad Andora durante un incontro estivo fra gli autori di “Savona in giallo” nel corso del quale il Sindaco Mauro Demichelis propose a Pinketts di realizzare ad Andora una manifestazione dedicata al genere Noir. L’idea piacque allo scrittore che con Daniele G. Genova formò il primo nucleo di lavoro sul progetto e in quell’occasione nacque anche il titolo dell’evento. Christine Enrile, coordinatrice di eventi culturali nazionali ed internazionali e Presidente della CEContemporary, ha raccolto l’input di quell’incontro dando vita alla manifestazione che è andata a completare la programmazione di Palazzo Tagliaferro polo museale e policulturale della città di Andora,punto di riferimento per la cultura e l’arte contemporanea italiana ed internazionale con gli eventi proposti dal Contemporary Culture Center del piano nobile e dal Museo Mineralogico Luciano Dabroi. In occasione del Festival è stata indetta la terza edizione del Concorso Letterario attraverso il quale gli autori vincitori potranno vedere pubblicato il loro racconto in un’ antologia a cura di Cordero Editore.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.