IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, un ordine del giorno per impegnare il Governo a confermare l’acquisto dei droni di Piaggio Aerospace

Se ne discuterà mercoledì sera, nella sala della adunanze di palazzo civico

Albenga. La questione Piaggio sbarca nel consiglio comunale di Albenga. La nuova seduta del parlamentino ingauno, convocata in sessione straordinaria, si svolgerà mercoledì sera, alle 21, nella sala delle adunanze di palazzo civico.

E nell’occasione si discuterà un ordine del giorno avente ad oggetto “Commessa del Ministero della Difesa a Piaggio Aerospace per il velivolo P.2HH”. In sostanza, mentre il precedente Governo aveva garantito a Piaggio l’acquisto di una serie di droni (considerati “strategici e fondamentali”), voci provenienti da Roma parlerebbero di un possibile passo indietro da parte del nuovo Governo.

Uno scenario che, se confermato, rappresenterebbe un nuovo duro colpo per l’azienda e per i suoi dipendenti. I mancati introiti, infatti, contribuirebbero ulteriormente ad aggravare una situazione già da tempo critica.

Per questo motivo, il consiglio comunale di Albenga cercherà di impegnare il Governo a mantenere gli accordi stipulati in precedenza.

“Non vogliamo che questa vicenda venga strumentalizzata perché in questo caso non esistono questioni politiche né partitiche, – ha spiegato il sindaco Giorgio Cangiano. – Il precedente Governo considerava i droni Piaggio importanti e strategici, ma il nuovo Governo sembrerebbe avere un’idea diversa a riguardo”.

“Ma Piaggio è un’azienda strategica per l’intero comprensorio e i mancati introiti potrebbero avere nuove ricadute negative dal punto di vista occupazionale. Attraverso questo ordine del giorno vogliamo semplicemente chiedere al nuovo Governo di mantenere gli accordi precedentemente stipulati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.