IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, un libro per conoscere il trittico del Santuario di Pontelungo

E' quello che l'ingegner Piero Bessone ha scritto in collaborazione con Padre Angelomaria Lozzer

Albenga. “Il trittico di Nostra Signora di Pontelungo”. È questo il titolo del libro che l’ingegner Piero Bessone ha scritto in collaborazione con Padre Angelomaria Lozzer, rettore del Santuario di Pontelungo, per offrire, come spiega l’autore stesso “un contributo, per quanto modesto, alla meditazione e alla riflessione su questa sacra immagine che si innalza solenne sopra il tabernacolo e che ha affascinato, lungo i secoli, schiere di fedeli, suscitando in loro ora un incoraggiamento, ora una riflessione, ora una fervida preghiera, ora un monito a cambiare vita”.

E così scorrendo le pagine del libro, il lettore viene quasi trascinato ad indossare i panni del visitatore che “entra per la prima volta nel Santuario e non riesce a distogliere lo sguardo da quel Trittico grande e maestoso che lo riempie di sana curiosità e gli scatena il desiderio di conoscerne la storia e il messaggio celato tra quei colori impreziositi delle tonalità dell’oro”.

Il trittico, la figura della Vergine, il Gesù bambino, il pontelungo e il pavimento, gli angeli, le pale laterali, san Giovanni battista e Papa Sisto II, con alcune riflessioni finali e la preghiera alla Madonna sono i capitoli di un lavoro letterario che resterà sicuramente nel cuore degli Albenganesi devoti al Santuario e grati per i tanti benefici ricevuti proprio dalla Vergine qui custodita.

Ideato e pensato già durante gli studi di teologia dell’autore, il libro, ultimato proprio per la ricorrenza della festa del 2 luglio, è disponibile presso il Santuario di Pontelungo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.