IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, cantiere dell’ex Ortofrutticola sospeso: tre denunce, il bilancio dei controlli fotogallery

Lunga serie di accertamenti nel cantiere albenganese da parte dell'Arma

Albenga. E’ di tre denunce il bilancio dell’operazione condotta questa mattina dai militari della stazione di Albenga e dai carabinieri forestali, con l’ausilio di un elicottero, che ha riguardato il cantiere dell’ex Ortofrutticola di via Dalmazia. Nel mirino dei controlli lavoro nero, norme di sicurezza e smaltimento di rifiuti speciali da cantiere.

L’ispezione ha riguardato vari livelli ed è stata particolarmente meticolosa, con i militari impegnati in verifiche documentali, che hanno consentito di rilevare le infrazioni.

Durante le verifiche sono stati identificati gli operai di tre distinte ditte i cui titolari, al termine degli accertamenti, sono stati singolarmente denunciati in stato di libertà alla procura della Repubblica del tribunale di Savona per tre violazioni inerenti la sicurezza sul lavoro: la mancanza di un percorso pedonale interno al cantiere, un pozzetto aperto e alcuni ferri che affioravano dal terreno.

I lavori del cantiere sono stati sospesi fino al momento in cui non sarà completata la messa in sicurezza da parte del responsabile preposto, che dovrebbe avvenire nella giornata di lunedì.

Sul fronte del lavoro nero e del rispetto delle norme di sicurezza i carabinieri predisporranno altri controlli sul territorio ponentino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.