IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alba Docilia: un gran numero di podi ai campionati provinciali giovanili

Albisola ha ospitato anche il Golden Asta&Peso: tra i protagonisti i portacolori della Trionfo Ligure di scuola biancoblù

Albisola Superiore. Ad Albisola Superiore hanno avuto luogo i campionati provinciali giovanili savonesi; a fare da contorno la manifestazione assoluta maschile Golden Asta&Peso e ad alcune gare femminili.

La gara di asta maschile, 8° Trofeo Città di Albisola, è stata vinta dal decathleta della Trionfo Ligure Matthias Grassano, che eguaglia il suo personale di 3,50 metri, seguito dal compagno di squadra Stefano Russo (3,30 metri, pb) e da Federico Fermiano che si ferma a 2,80 metri, tutti atleti “trionfini” ma di estrazione savonese. La gara di getto del peso, 4° Trofeo Tino Repetto, intitolato al compianto allenatore di lanci che ha cresciuto parecchi atleti locali, è stata vinta da Giordano Musso del Cus Genova con 13,77 metri.

Per quanto riguarda le prestazioni dei giovani atleti dell’Alba Docilia, da segnalare tra le Cadette il doppio oro di Francesca Gorlani nel salto in alto (1,50 metri, pb) e negli 80 metri (10″95, pb ventoso +2.3), le vittorie di Margherita Marchetti nel salto in lungo (4,41, pb ventoso +2.3), di Martina Stranieri nei 300 metri (44″61 pb) con un tempo di grande valore, se consideriamo che è stato ottenuto correndo due curve su una pista da 250 metri, e la vittoria di Arianna Caviglia nel getto del peso con 7,41 metri.

Seguono un sacco di podi: Adele Cattardico seconda nel salto in alto (1,35 metri, pb) e terza negli 80 metri con 11″40, Alice Massone al secondo posto negli 80 metri con 11″37 e terza nei 300 metri con 49″12, Giulia Rosso seconda nel giavellotto con 26,01 metri e terza nel getto del peso con 7,10 metri, Giorgia Vignola al secondo posto nel getto del peso con 7,16 metri, Arianna Caviglia seconda nel salto in lungo con 4,15 metri, Alessia Rosasco terza nel giavellotto, ed il terzo posto di Caterina Ratto (1,35 metri, pb) nel salto in alto.

Tra i Cadetti doppia vittoria per Habtu Danielli, nel salto con l’asta (2,60 metri, pb) e nel salto in alto (1,70 metri); Gabriele Rota è secondo nel salto con l’asta (2,30 metri) e terzo nel salto in alto (1,60 metri, pb), Marco Modonesi secondo nel giavellotto (23,34 metri, pb), seguito da Giacomo Sambarino (19,08 metri, pb), terzo anche nei 1000 metri con 3’26″84; terzo posto pure per Stefano Siri nel salto in lungo (5,11 metri, pb).

Tra i più giovani vittoria per Matilde Nani nei 60 ostacoli con 10″19 seguita da Anna Rossello (10″86, pb); secondo posto per Beatrice Formento nei 1000 metri (3’48″96, pb) seguita da Aurora Stranieri (3’50″04). Aurora si divide la terza piazza dei 60 metri con la compagna Rebecca Marchetti (9″47 per entrambe); nel salto in lungo secondo posto per Matilde Nani (4,03 netri) seguita da Sara Caviglia 3,46 (metri); secondo posto anche per Aurora Giunta nel getto del peso con 6,31 metri. Tra i maschi podio tutto biancoblù nei 60 metri con Francesco Rolando (9″34), Gabriele Cuccureddu (9″78) e Daniele Freccero (9″86). Nel salto in lungo terzo posto per Francesco Rolando (3,77 metri) e terzo posto per Davide Bruzzone nel getto del peso (8,94 metri, pb).

Clicca qui per consultare tutti i risultati.

Nella foto: Habtu Danielli e Gabriele Rota sul podio del salto con l’asta Cadetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.