IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tenta di sfuggire ad un controllo in stazione a Pietra, ma viene trovato con la droga: patteggia

Nei guai è finito un 49enne albanese che dopo il processo per direttissima è finito agli arresti domiciliari

Più informazioni su

Albenga. Nove mesi di reclusione. E’ la pena patteggiata questa mattina da Ermir Bakillari, l’albanese di 49 anni, residente a Carcare, arrestato ieri dai carabinieri della stazione di Pietra Ligure con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio di droga.

Alcuni militari in borghese ieri lo avevano fermato per un controllo nella zona della stazione di Pietra Ligure. Davanti agli uomini dell’Arma, però, l’uomo aveva reagito spintonandoli per cercare di scappare. Una mossa che non era servita a molto visto che, poco dopo, i carabinieri lo avevano bloccato e perquisito trovandolo in possesso di due dosi di cocaina e 300 euro ritenuti provento dello spaccio. A quel punto per lui erano scattate le manette.

Questa mattina Bakillari è stato processato per direttissima in tribunale ed in aula si è scusato per il suo comportamento coi carabinieri. Dopo aver convalidato l’arresto del quarantanovenne albanese, il giudice ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.