IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Taglio del nastro per la nuova piazza Falcone e Borsellino a San Fedele d’Albenga fotogallery

La nuova piazza è stata oggetto di un importante intervento di restyling

Albenga. Si è tenuta ieri pomeriggio la cerimonia di inaugurazione della nuova piazza Falcone e Borsellino ad Albenga.

A tagliare il nastro tricolore, insieme al sindaco Giorgio Cangiano, i bambini e gli abitanti della frazione di San Fedele, che per l’occasione hanno anche organizzato un piccola festicciola: “Dove prima sarebbe dovuto sorgere un palazzo oggi è stata realizzata una piazza, con un ampio spazio di parcheggi, aiuole, verde pubblico e un’area attrezzata per i bambini”, ha detto il primo cittadino ingauno.

La nuova piazza è stata oggetto di un importante intervento di restyling. L’opera ha avuto un costo complessivo di circa 140 mila euro, di cui 50mila ottenuti dal Comune attraverso un bando promosso dalla Regione Liguria che ha creduto nel progetto proposto dall’amministrazione.

“Dove prima c’era un piazzale che si allagava ad ogni pioggia – dicono ancora dal Comune – oggi è nato un bellissimo e ampio parcheggio ed è stato realizzato un nuovo canale di scolo della acque piovane. Inoltre, è stato potenziato e rinnovato anche il sistema di illuminazione della zona ed è sorta un’area giochi per i bimbi”.

L'inaugurazione di piazza Falcone e Borsellino ad Albenga

Felice Ivano Mallarini, rappresentante dei cittadini riuniti nel comitato San Fedele, afferma: “Oggi è una bellissima giornata per noi. Voglio ringraziare tutta l’amministrazione comunale, il sindaco Giorgio Cangiano, il vice sindaco Riccardo Tomatis che in questi anni ci hanno dato ascolto. La nostra vicenda è iniziata non come una protesta, ma come segnalazione di un problema e manifestazione del disagio degli abitanti della frazione. Lo abbiamo fatto in modo propositivo e costruttivo. Gli amministratori potevano anche non ascoltarci e invece è nato un dialogo. La cosa più bella di questa storia è che siamo riusciti a parlare con le istituzioni, siamo riusciti a far capire e trasmettere le nostre esigenze e loro ci hanno ascoltato”.

“La nostra è una frazione che da anni si sentiva estremamente isolata, ma con l’amministrazione Cangiano abbiamo avuto una risposta alle nostre richieste. Certo protestare è facile, dire ‘si farà’ è facile, ma realizzare le cose concretamente, toccarle con mani e vedere finalmente i giochi per i bambini in quella che è l’unica area asservita con giochi per bimbi in tutto il territorio di San fedele e Lusignano, è un successo. Ci è voluto un po’ di tempo, sicuramente si sono dovuti superare degli ostacoli e tanti passaggi burocratici, ma lo si è fatto insieme in modo pacifico e con il dialogo e con questo metodo si è raggiunto un risultato. Per questo non possiamo che ringraziare chi ci ha dato ascolto e chi ci ha aiutato a realizzare tutto questo”

Il vice sindaco assessore ai lavori pubblici Riccardo Tomatis: “Non posso che esprimere grande soddisfazione per un’opera in cui, come amministrazione, abbiamo creduto molto e alla quale abbiamo lavorato duramente. Gli abitanti di San Fedele e Lusignano attendevano da tanti anni questo intervento ed è bello sapere che proprio perché che ci tenevano tanto saranno loro ad averne cura e rispetto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.