IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Meeting delle 500 di Garlenda “conquista” Roma: conferenza stampa in Senato per la 35a edizione

Il Club conta oltre 21.000 soci ed è il riferimento numero uno al mondo per tutto ciò che riguarda il mitico cinquino: dal 6 all'8 luglio attesi 1000 equipaggi

Garlenda. Il 27 giugno 2018 si terrà presso il Senato una conferenza stampa dedicata alla presentazione del Fiat 500 Club Italia e del suo più grande evento, il Meeting Internazionale delle Fiat 500 storiche, che quest’anno giunge alla sua 35^ edizione. Interverranno il senatore Paolo Ripamonti, il vicesindaco di Garlenda Alessandro Navone e il presidente onorario del Fiat 500 Club Italia Alessandro Scarpa.

La conferenza è stata organizzata su iniziativa di Ripamonti che ben conosce il Club ligure, avendo recentemente anche partecipato alla Settimana dell’Educazione Stradale organizzata presso il Museo Multimediale della 500 “Dante Giacosa” lo scorso maggio e che ha visto coinvolti 800 studenti da tutta la regione. Proprio in questo ambito è nata l’idea di tenere una conferenza a Roma, per far conoscere l’impegno di un Club di auto storiche, il più grande al mondo dedicato ad un unico modello, nel promuovere la cultura e il territorio in sinergia con le realtà locali.

Il Club, che ha sede a Garlenda, conta infatti oltre 21.000 soci ed è il riferimento numero uno al mondo per tutto ciò che riguarda il mitico cinquino: dalla cura del veicolo, oggetto vintage mai sorpassato, al suo significato storico e culturale, rappresentante di un periodo, quello del boom economico, al quale gli italiani sono particolarmente legati. Ma anche e soprattutto alle sue connotazioni più recenti, quali auto simbolo del miglior Made in Italy e strumento di aggregazione tra persone di ogni età e luogo.

Tra gli oltre 250 eventi organizzati in tal senso ogni anno, il Meeting Internazionale di Garlenda è il più rappresentativo: sono attesi 1.000 equipaggi da tutto il pianeta che giungeranno a Garlenda per festeggiare assieme dal 6 all’8 luglio l’auto più amata di sempre.

Il programma è stato studiato in modo da coinvolgere ampiamente le realtà territoriali tramite escursioni, visite guidate e passeggiate eno-gastronomiche alla scoperta di peculiarità, gusti, panorami e le bellezze dei Borghi più Belli d’Italia. “La chiave vincente di questa manifestazione è la sinergia tra gli enti coinvolti e l’entusiasmo, indispensabili per creare un’accoglienza adeguata alle aspettative dei 5.000 turisti che il meeting richiama nella Val Lerrone durante il lungo weekend” spiega il direttore del Meeting Alessandro Scarpa. Sono sempre più numerosi i turisti, molti stranieri, che organizzano le proprie vacanze in Liguria per partecipare alla kermesse.

In quest’ottica, per la prima volta, l’organizzazione ha ampliato la manifestazione creando anche degli eventi “Aspettando il Meeting” a partire da lunedì 5 luglio, portando così l’evento ad una intera settimana. La 500 diventa così simbolo di un turismo di qualità, in stile #SlowDrive, ovvero dotato di quella lentezza e tranquillità necessaria per godersi le splendide opportunità turistiche che il nostro Bel Paese offre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.