IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, spintona i vigili e tenta la fuga a nuoto in mare: venditore abusivo denunciato

Il movimentato episodio è avvenuto durante i normali controlli per contrastare l'abusivismo commerciale da parte della polizia municipale

Più informazioni su

Loano. Stava quasi per trasformarsi in un “inseguimento a nuoto”, ovviamente in mare, il movimentato episodio avvenuto ieri mattina su litorale di Loano e che ha visto protagonisti una pattuglia della polizia municipale ed un commerciante abusivo di origine senegalese.

I tre agenti del comando loanese erano impegnati in alcuni controlli sulla passeggiata a mare di ponente quando, intorno a mezzogiorno, hanno notato la presenza di un ambulante irregolare sulla spiaggia dei Bagni Saitta. I vigili gli si sono subito avvicinati per fermarlo. Alla vista delle divise, però, il venditore abusivo ha abbandonato la propria merce sulla battigia e ha tentato di scappare. Un’agente gli si è parata davanti intimando l’alt ma per tutta risposta lo straniero l’ha spintonata e si è dato alla fuga.

Recuperata la merce (una ventina di borse dai marchi palesemente contraffatti, tutte sottoposte a sequestro penale) gli agenti si sono messi sulle tracce del fuggiasco. Durante la ricerca si sono imbattuti, in una spiaggia vicina, in un secondo venditore abusivo, questa volta di occhiali da sole.

Gli operatori lo hanno subito bloccato e accompagnato fuori dai Bagni Ondina. Fingendo di prendere i documenti dalla tasca, lo straniero ha colpito al volto uno degli agenti, ne ha spintonato un altro e poi ha tentato di allontanarsi. Nel tentativo di guardagnarsi la fuga, l’extracomunitario si è gettato in mare ed ha raggiunto a nuoto alcuni scogli, dai quali ha preso a schernire gli uomini della municipale. I due operatori stavano per entrare in acqua e raggiungerlo quando è intevenuto un altro straniero, connazionale del primo, che lo ha convinto e consegnarsi.

“Ancora una volta – dicono il sindaco di Loano Luigi Pignocca e l’assessore alla polizia municipale Enrica Rocca – i nostri agenti hanno dimostrato di possedere sangue freddo ed una grande capacità di reazione, oltre ad un senso del dovere a dir poco esemplare. In questo caso, infatti, non solo i nostri uomini hanno dovuto subire l’aggressione fisica da parte di due diversi ambulanti irregolari, ma erano pronti anche a tuffarsi in mare per fermarne uno. A loro va il più sincero ringraziamento dell’amministrazione comunale”.

A seguito di controlli è emerso che il senegalese fermato è un richiedente asilo con permesso di soggiorno in corso di validità. Il bilancio della mattinata è di una denuncia contro ignoti (nei confronti dell’ambulante fuggito) per resistenza a pubblico ufficiale e vendita e detenzione di merce contraffatta. Il secondo venditore abusivo, invece, è stato denunciato a piede libero per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. La merce, cioè 17 paia di occhiali non contraffatti, è stata sequestrata ed il suo “proprietario” sanzionato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.