IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cosseria, oltre 160 mila euro per l’efficientamento energetico

Il contributo è stato ottenuto da Filse: pronti alcuni interventi, la soddisfazione del sindaco Molinaro

Il Comune di Cosseria ha ottenuto da Filse un contributo pari a 163.314,85 euro sul fronte dell’efficientamento energetico.

“A fronte di una spesa ammissibile pari ad 236.688,18 euro la differenza che costituisce il cofinanziamento da parte del Comune, verrebbe coperto in un secondo se si riuscisse ad ottenere il “conto termico” afferma il sindaco Roberto Molinaro.

“Questo finanziamento riveste una notevole importanza perché permetterà grazie ai lavori che verranno effettuati di risparmiare sulle bollette di energia elettrica e del riscaldamento tramite la realizzazione del cappotto comunale; inoltre verrebbero sostituiti gli infissi che sono vetusti e con il posizionamento dei pannelli fotovoltaici verrebbero efficientati l’edificio comunale e la scuola”.

“Inoltre sempre grazie all’installazione dei pannelli fotovoltaici ottenuti gratuitamente dal comune genovese di Mele, la Pro Loco otterrà l’autorizzazione a terminare la struttura del salone ristorante; infatti condizione necessaria affinché il locale possa essere chiuso sui tre lati è quella di efficientarlo energeticamente. il ringraziamento doveroso da parte mia e dell’amministrazione comunale è nei confronti dell’Assessorato di Edoardo Rixi in collaborazione con ANCI Liguria e la Provincia di Savona”.

“Un grazie e le mie più sentite congratulazioni vanno a coloro che hanno lavorato con passione e senza risparmiarsi per presentare al meglio la domanda di contributo: l’Ufficio Tecnico Comunale diretto dall’Ing. Maurizio Lo Faso e tutti i dipendenti comunali, le ing. alle quali è stato affidato il progetto Daniela Viglietti e Chiara Danna, il geometra Matteo Prato che ha curato anche aspetti burocratici e il Consiglio Pastorale che ha contribuito all’operazione di accatastamento e quindi il passaggio di proprietà dei terreni da Curia a Comune, risolvendo un’annosa situazione di stallo”.

“Come sempre è stata premiata la volontà di ottenere un risultato per la comunità e il lavoro eseguito in squadra” conclude il primo cittadino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.