IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carcare, ecco la nuova giunta varata dal sindaco Christian De Vecchi

Quattro gli assessori, due uomini e due donne, avvicendamento con Bologna che ora sarà il vice e incarichi per tutti i consiglieri

Carcare. E’ nata la giunta del neo eletto sindaco Christian De Vecchi, che rispetta due criteri: quello dell’assegnazione numerica delle preferenze da parte dei cittadini, e quello della normativa di legge che prevede, dal 2014, la quota di genere per una percentuale del 40 per cento. Ecco quindi il motivo per il quale, oltre al primo cittadino saranno due gli assessori di sesso maschile e due le quote rosa.

Il sindaco si occuperà di bilancio, tributi, polizia municipale e personale. Il suo vice, nonchè capogruppo della “Lista De Vecchi”, sarà il predecessore Franco Bologna, con deleghe ai lavori pubblici e all’urbanistica, mentre ad Alessandro Ferraro vengono riconfermate quelle alle politiche sociali e all’istruzione. Prosegue il suo percorso alla cultura e al turismo Giorgia Ugdonne, che avrà anche ambiente e territorio, mentre alla new entry Enrica Bertone toccheranno le attività produttive, l’associazionismo e il volontariato.

Due incarichi importanti anche per il consigliere ventiduenne Andrea Alloisio, ossia le discipline sportive e le politiche giovanili. E proprio nell’ottica di premiare tutti i componenti della maggioranza, Patrizia Mazza si occuperà di musei e del centro studi “Anton Giulio Barrili”, Marco Camoirano di protezione civile e finanziamenti europei,  Stefania Resio di politiche della formazione didattica e sociale. Ma non è tutto. Il sindaco ha, infatti, assegnato ruoli extra consigliari ai candidati non eletti, garanti dell’esecuzione della “carta degli impegni”. Pertanto Silvia Longagna svilupperà la valorizzazione delle risorse umane, Matteo Bonino la promozione del territorio, mentre la cura e la tutela saranno a carico di Renato Cerisola, e il giovane Alex Percudani la modernità e la modernizzazione.

Il 28 giugno, alle 21, nei locali della Soms di piazza Caravadossi, è convocata la prima seduta del Consiglio comunale con l’insediamento ufficiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.