IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairese, per il settore giovanile c’è Ilario Genta: “Costanza, impegno e intensità”

Il nuovo responsabile tecnico parla della sua scelta e dei progetti da mettere in atto

Cairo Montenotte. Una Cairese sempre più d’élite. Grande novità di quest’anno l’arrivo di Ilario Genta come nuovo responsabile tecnico del settore giovanile. Un ottimo curriculum quello dell’allenatore che vanta ben 25 anni di esperienza sulle panchine liguri delle giovanili e delle prime squadre, che diventerà un nuovo punto di forza della società gialloblù. Il mister ci racconta la sua scelta e i progetti della prossima stagione.

Mister cosa l’ha spinta ad accettare questo ruolo nella Cairese?

“Aspettavo da tanto tempo che una società mi proponesse questo progetto. Dopo tanti anni come allenatore sono molto felice e onorato di poter mettere a disposizione ad altri tecnici la mia esperienza e le mie conoscenze. Quest’anno, infatti, aiuterò i colleghi attraverso riunioni mensili e il mio supporto durante gli allenamenti, cercando di ascoltare le loro difficoltà e di dare degli indirizzi generali su come dovranno lavorare con i ragazzi, in modo tale che le squadre abbiamo un metodo da seguire che sia uguale per tutti, ovviamente tenendo conto anche delle esigenze di ogni leva”.

Quale sarà la mission del suo lavoro?

“È importante che il settore giovanile migliori ulteriormente, diventando punto di riferimento della Val Bormida e evitando che alcuni ragazzi debbano spostarsi altrove per usufruire di un ottimo servizio. Il nostro lavoro punterà non solo alla crescita tecnico-tattica dei giovani, ma anche alla creazione di una cultura dell’allenamento. Molto spesso, gli allenatori di alcune categorie lamentano una mancata preparazione dei ragazzi e noi vogliamo assolutamente evitare che ciò accada. Cercheremo di lavorare sulla filosofia e la personalità sottolineando fin da subito quanto sia importante la costanza e l’impegno in allenamento, ma anche in partita. Senza dimenticare l’intensità, che sarà stimolata attraverso giochi che coinvolgano sempre di più i ragazzi”.

Ad occuparsi del settore giovanile gialloblù non sarà il solo. Altre figure importanti sono infatti ricoperte da Alessandro Bastoni e Matteo Giribone….

“Esatto, la parola d’ordine è collaborazione. Ognuno di noi ha ruoli diversi, ma complementari. Bastoni è il responsabile organizzativo, Giribone invece il direttore sportivo, figure che permetteranno la crescita organizzativa e qualitativa dell’intero settore giovanile gialloblù”.

Ci può svelare alcuni progetti che avete in serbo per la prossima stagione?

“Partiremo la prima settimana di luglio con gli open day, che si svolgeranno sul campo del Cesare Brin dalle ore 17,30, dove durante la seduta di allenamento cominceremo con un riscaldamento tecnico-tattico, per passare a esercitazioni individuali e collettive, per concludere poi con una partitella finale. Lunedì 2 sarà la volta dei Pulcini 2008/2009, martedì 3 dei Giovanissimi 2004, mercoledì 4 dei Giovanissimi Fascia B 2005 ed infine giovedì 5 degli Esordienti 2006/2007. Inoltre posso confermare che continuerà la Scuola Tecnica, che quest’anno ha avuto molto successo. Sarà sempre gratuita e aperta a tutti, anche ai non tesserati della Cairese. La chiusura dell’iniziativa è stata con il botto, grazie anche alla presenza di mister Giancarlo Volontieri (ex allenatore di Milan, Monza e Atalanta, ndr), quasi cento ragazzi si sono divertiti sull’erba del Brin regalandoci grandi soddisfazioni. Li aspettiamo tutti anche la prossima stagione!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.