IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Valli Vesimesi: successo indiscusso per Fulvio Florean alle note di Alessandro Re fotogallery

Il navigatore savonese e il pilota comasco hanno vinto sei delle otto speciali disputate

Savona. Esaltante e netta vittoria per il copilota savonese Fulvio Florean che al fianco del comasco Alessandro Re ha trionfato sabato 19 e domenica 20 maggio sulle strade astigiane del 26° Rally Valli Vesimesi.

Il duo, già protagonista della prima gara di campionato Irc a Frosinone, ha scelto la gara piemontese come allenamento ma soprattutto per testare eventuali nuovi setup della Skoda Fabia R5 in previsione dell’imminente gara del Taro nel parmense.

Ma già al riordino di Cortemilia di sabato pomeriggio sembrava nettamente superiore a tutti il passo di Ale e Fulvio che è andato sempre più a crescere lasciando poco spazio di gloria agli altri pur bravi equipaggi in gara.

La Skoda numero 1 del Team HK Racing in splendida livrea 958 Santero ha funzionato alla grande e davanti a tantissimi tifosi accorsi sulle splendide prove speciali, già teatro di gara mondiale, Re e Florean sono saliti sul gradino più alto del podio.

Felicissimo Florean per aver scritto per la seconda volta il proprio nome nella gara vesimese e per il fatto di essere ormai vicino ai cinquanta successi assoluti in carriera. Contentissimo e anche commosso il giovane Alessandro Re per aver conseguito finalmente il suo primo successo assoluto in una gara nazionale.

“Fulvio mi aveva consigliato questa gara per un test significativo in vista della gara emiliana e debbo confessare che aveva ragione. Le prove speciali sono estremamente significative, ed anche il fatto che le condizioni meteo e di fondo possano cambiare così repentinamente le fa assomigliare al Rally del Taro” ha dichiarato Re.

Re e Florean hanno preso il comando fin dal doppio passaggio del sabato sera nella speciale di Ceriolo, dove hanno segnato il miglior tempo in tutte e due le prove concludendo al comando la prima giornata con 6″2 su Jacopo Araldo e Lorena Boero, gli unici in grado di tenere di tenere il loro passo.

La mattinata di domenica iniziava con Re e Florean attenti sulla corta Roccaverano, che concedevano ad Araldo per soli 4/10 chiudendo praticamente i giochi nella lunga San Giorgio Scarampi che vincevano con 8″1 sul pilota astigiano della Meteco Corse.

Nella seconda parte di gara, con il doppio passaggio sulle prove di Roccaverano e San Giorgio Scarampi, Alessandro Re e Fulvio Florean allungavano ancora conquistando altri tre successi di speciale, che portavano il carniere del pilota piemontese e del navigatore savonese a sei prove speciali vinte sulle otto disputate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.