IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È uscito “Periferia”, il nuovo singolo della band savonese “Diatomea”

Il gruppo viene dal recente trionfo al Contest nazionale per band indipendenti Wanted Primo Maggio 2018

Più informazioni su

Savona. Dopo la recente partecipazione al Contest nazionale per band indipendenti Wanted Primo Maggio 2018, che li ha decretati vincitori assoluti alla Finalissima di Torino sul palco dello storico Club “Hiroshima Mon Amour”, i Diatomea, band savonese composta da Christian Zerilli, voce; Fulvio Siri, batteria; Matteo Siri, chitarra; Mattia Miniati, chitarra; Simone Baccino, basso, annunciano la pubblicazione del nuovo video “Periferia”, disponibile on line su YouTube a partire da oggi.

Secondo estratto dall’album di debutto della band alternative rock savonese (“Diatomea” 2017), “Periferia” conferma la buona prova di esordio del primo singolo “Cobain”, raddoppiando la carica esplosiva con un brano in cui si fondono le sonorità del nu metal e la feroce critica sociale che sottende il disco. Le liriche al vetriolo dei Diatomea qui si scagliano contro chi strumentalizza la paura, alimenta il razzismo e favorisce l’omologazione del pensiero:

“Periferia, – hanno spiegato i Diatomea. – è un grido rivolto verso l’ipocrisia e la demagogia di certa politica contemporanea, che fa della menzogna e della diffidenza verso l’altro argomenti prediletti per raccogliere consensi- spiegano i Diatomea- Il brano si colloca dunque nel solco della critica alle zone grigie della società che attraversa l’album, puntando il dito contro la retorica che tenta di ammansire le opinioni e valorizzando al contrario la voce della gente comune, della ‘periferia’, la scintilla che mantiene viva la coscienza critica della società”.

Il videoclip di “Periferia” è stato realizzato da Jorge Felix Diaz Urquiza durante un live dei Diatomea presso “L’Angelo Azzurro Club” di Genova, locale della scena underground ligure. La location è stata scelta al fine di rappresentare la band nel proprio ambiente “naturale”, mostrando uno scorcio di quella periferia raccontata nel brano e di quei luoghi in cui il pensiero critico prende forma e si traduce in musica attraverso le canzoni.

I Diatomea sono nati nel 2007, riprendendo l’originaria attitudine sperimentale dei crossover e unendo strumentali heavy e test provocatori a contaminazioni provenienti da stili musicali differenti, al fine di spingere l’ibridazione musicale oltre le tipiche formule proposte negli anni ’90. Ritmiche aggressive condite da accenni rock e spunti psichedelici fanno da sfondo a un abrasivo cantato in italiano, che vuole porsi come punto di vista critico nei confronti della società, delle sue zone grigie e delle sue idiosincrasie. Per l’anniversario dei dieci anni, costellati da live energici e demo autoprodotti, i Diatomea hanno registrato il loro primo album omonimo, che rappresenta un traguardo nel loro percorso musicale e un punto di partenza per nuovi live.

A gennaio 2018, la band è stata selezionata per la 31esima edizione di Sanremo Rock Live Tour. Pochi mesi dopo, i Diatomea hanno passato le selezioni regionali del concorso “Wanted primo maggio” e si sono aggiudicati il primo gradino del podio alla finale nazionale di Torino, che si è svolta il primo maggio 2018 nello storico Rock Club “Hiroshima Mon Amour”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.