IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uno sguardo alle tradizioni e uno al futuro: ecco il programma della lista “Per Rialto”

"Fanno parte del gruppo persone appartenenti alla lista uscente e altre alla loro prima esperienza di amministratori pubblici"

Rialto. Valorizzazione del territorio e dell’ambiente, agricoltura, energia rinnovabile, l’aggiornamento del Puc, la banda ultralarga, l’incremento percentuale raccolta differenziata. Sono questi i punti principali di “Per Rialto continuità e innovazione”, la lista che sostiene la candidatura a sindaco di Valentina Doglio. Il gruppo è formato da otto candidati (il sindaco e sette aspiranti consiglieri comunali).

“E’ stato scelto questo nome – spiega la capolista – perché il nostro obiettivo è quello di lavorare con uno sguardo al passato (la tutela delle nostre tradizioni e della nostra storia, la salvaguardia del patrimonio naturalistico/ambientale) ed uno al futuro, per stare al passo con i tempi che la società moderna ci impone. Si tratta di un gruppo eterogeneo, perché composto da persone molto differenti fra loro, per età, per storia personale e per competenze personali e professionali. Fanno parte del gruppo persone appartenenti alla lista uscente, nel segno della continuità per quanto fatto in questi anni dalla precedente amministrazione e da rialtesi, di nascita o di adozione, alla loro prima esperienza di amministratori pubblici. L’età media è piuttosto bassa: 46 anni”.

“Al centro del nostro logo, con predominanza giallo/azzurra nel rispetto dei colori locali, vi è, a significare l’amore per il territorio, un cuore in due colori: azzurro, come l’acqua e il cielo, e marrone, come la terra. All’interno del cuore c’è racchiuso in un perimetro, il territorio di Rialto, dal quale spuntano alcuni germogli, quale simbolo di futuro e crescita”.

Simbolo Lista Per Rialto

Fanno parte della lista “Per Rialto continuità e innovazione” Valentina Doglio, 29 anni, impiegata; Michela Brunet, 38 anni, artigiana; Davide Camera, 49 anni, coltivatore diretto; Marco Calcagno, 39 anni, dipendente Coldiretti; Stefano Chiazzaro, 37 anni, artigiano; Camilla Morotti, 63 anni, insegnante di scienze motorie in pensione; Cristiano Trevisan, 57 anni, operaio; Lorenzo Ultra, 54 anni, autista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.