IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Terrorismo, ha origini carcaresi l’eroe francese dell’attentato a Trebes del 23 marzo scorso

A breve una cerimonia di commemorazione per l'ufficiale Arnaud Beltrame, barbaramente sgozzato in un supermercato d'oltralpe

Carcare. Gli antenati del tenente colonnello Arnaud Beltrame, sgozzato nell’attacco jihadista in un supermercato di Trebes, in Francia, lo scorso 23 marzo, abitavano a Carcare: si tratta di una famiglia di contadini, emigrata oltralpe agli inizi del Novecento.

Spiega l’alpino Luigi Bertino, uno degli autori della ricerca: “Il trisnonno di Arnaud, infatti, Francesco Beltrame risiedeva in Via Castellani a Carcare; aveva sposato Maria Filomena Bazzano di Altare ed aveva avuto quattro figli, poi, nel 1903 si era trasferito a La Farlede dans le Var, Tolone, per lavoro, forse nelle cave di calce. Qui, il 5 giugno 1904, nacque il quinto figlio, il bisnonno dell’eroico gendarme francese che si offrì all’attentatore in sostituzione di una donna presa in ostaggio. Come è noto, Arnaud Beltrame è stato barbaramente ucciso e sgozzato”.

Il sindaco di Carcare, Franco Bologna, ha già espresso le condoglianze ai familiari in Francia. “Tutta la comunità, orgogliosa per il gesto eroico di Arnaud Beltrame, partecipa al dolore e intende programmare una cerimonia per commemorare e ricordare adeguatamente il sacrificio dell’ufficiale francesce le cui origini risalgono alla Val Bormida”, conclude Bertino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.