IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza estiva, più controlli delle forze dell’ordine. E si cercano soluzioni per migliorare la viabilità su strade e autostrade

Questa mattina si è tenuta una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica

Savona. Più controlli su strade ed autostrade, maggiori “pattuglioni” delle forze dell’ordine, lotta all’abusivismo commerciale e alla contraffazione e al campeggiamento abusivo sulle spiagge. Questa mattina si è tenuta una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, a cui hanno preso parte, oltre al prefetto, il questore, i comandanti provinciali dei carabinieri, della guardia di finanza, della capitaneria di porto, della polizia stradale e marittima, nonché il sindaco di Savona ed i primi cittadini dei comuni rivieraschi e i rappresentanti dei concessionari autostradali operanti sul territorio provinciale. L’incontro ha costituito l’occasione per pianificare i servizi di vigilanza, viabilità e soccorso da attuarsi nella stagione estiva.

Nel dettaglio il Prefetto, nell’assicurare “il massimo impegno delle forze dell’ordine finalizzato ad un’incisiva attività di controllo interforze, anche con l’ausilio delle specialità”, ha specificato che i servizi di polizia saranno tesi all’intensificazione delle attività di controllo sulla rete stradale e autostradale, alla predisposizione di “pattuglioni” per specifiche operazioni di controllo del territorio, al potenziamento delle verifiche alle stazioni e negli scali portuali, al contrasto dell’abusivismo commerciale e della contraffazione e alla lotta ai fenomeni del campeggiamento abusivo sulle spiagge e di eventuali raduni non autorizzati. Il prefetto ha posto inoltre l’accento sulla sicurezza dell’Aurelia e della rete autostradale, anche alla luce dei recenti disagi che hanno interessato quelle arterie.

In attesa di futuri interventi strutturali volti a potenziare la rete autostradale, le parti hanno concordato sulla necessità di individuare azioni che possano mitigare i disagi all’utenza, in collaborazione con i rappresentanti dei concessionari autostradali e degli enti locali, quali il presidio dei caselli maggiormente frequentati, l’estensione del divieto di sorpasso ove non previsto, l’aumento delle pattuglie di viabilità autostradale da parte dei concessionari nei fine settimana, il potenziamento dei servizi di soccorso, in caso di necessità di intervento, da parte di 118 e vigili del fuoco. È stato anche suggerito ai rappresentanti dei concessionari autostradali di prendere in seria considerazione l’ipotesi di attuare, sempre nel fine settimana, misure di “banalizzazione” del traffico autostradale.

Il prefetto ha inoltre registrato la disponibilità dei sindaci a valutare con accortezza l’organizzazione di eventi sportivi o di altro genere che possano determinare un impatto negativo sull’Aurelia, allo scopo di evitare l’insorgere di criticità per la circolazione stradale.

Nel corso della riunione sono state anche poste le basi per la definizione di una procedura, coordinata dalla polizia stradale e con l’impiego delle polizie municipali e delle altre forze dell’ordine, atta a favorire la sollecita fluidificazione del traffico veicolare sulla viabilità ordinaria, in caso di incidente in autostrada.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.