IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, scooter “assaltato” dalle api in via Milano fotogallery

Il mezzo è stato letteralmente ricoperto da uno sciame, in cerca di una "nuova casa"

Più informazioni su

Savona. Fosse stata una Vespa, o meglio ancora un’Ape, la cosa sarebbe stata ancora più epica. Ma anche così, vedere uno scooter completamente ricoperto di api non è certo un’immagine consueta, soprattutto in città. E’ quanto accaduto questa mattina a Savona, all’angolo tra via Milano e via Solari, dove uno sciame ha “eletto” un ciclomotore Yamaha come propria nuova casa.

Sul posto è dovuto intervenire un apicoltore, che per più di un’ora, adeguatamente protetto da tuta e retina, ha armeggiato intorno allo scooter cercando l’ape regina. Ricerca infruttuosa, però, con gli insetti che non ne volevano sapere di allontanarsi dal mezzo: e così con pazienza il professionista, che lavora per un’azienda di Celle Ligure, ha iniziato ad anestetizzare gran parte dello sciame con un affumicatore.

Il tutto tra la curiosità e un po’ di spavento degli abitanti della zona, con una decina di persone che è rimasta ad osservare quasi tutto l’intervento ed altre che invece, appena si accorgevano della situazione, scappavano letteralmente.

La diretta dell’intervento

Soltanto dopo un’ora e mezza le api hanno iniziato a trasferirsi spontaneamente dal ciclomotore alla casetta di polistirolo in cui l’apicoltore raccoglieva gli insetti addormentati: segno probabile del fatto che tra quelle “catturate” dall’uomo c’era anche l’ape regina.

Curiosità: questo “assalto”, secondo l’apicoltore, sarebbe stato causato da una suddivisione della famiglia di api (quando diventano troppo numerose un gruppo si stacca e va in cerca di una nuova casa). Lo scooter sarebbe quindi stato eletto a “ricovero temporaneo” dalla regina, in attesa di trovare una sistemazione definitiva da qualche parte in zona. E’ possibile quindi che il ciclomotore abbia involontariamente “salvato” un residente della via dal ritrovarsi un alveare accanto a casa, magari dietro le persiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.