IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, contributi ai comuni savonesi per spese sostenute a sostegno di minorenni

Il capogruppo FI Angelo Vaccarezza: "Sostenere politiche dedicate all'infanzia e all'adolescenza"

Più informazioni su

Liguria. Con Delibera di Giunta n. 565, datata 14 luglio 2017, la Regione Liguria aveva approvato un avviso pubblico per la concessione di contributi ai Comuni liguri, con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti per spese sostenute in favore di minorenni collocati in strutture residenziali socio educative.

I Comuni della Provincia di Savona di Bardineto, Rialto, Calice Ligure, Castellaro, Ceriale e Tovo San Giacomo avevano regolarmente presentato richiesta di contributo a valere sull’avviso.

Gli uffici preposti di Regione Liguria, dopo aver processato l’iter amministrativo, sulla base della documentazione trasmessa, hanno quantificato i contributi spettanti ai Comuni: Bardineto: 9.216 euro; Rialto: 4.340 euro; Calice Ligure: 10.039, 38 euro; Castellaro: 10.039, 38 euro; Ceriale: 10.862, 28 euro; Tovo S. Giacomo: 9.189,05 euro.

“Credo che un contributo alle spese affrontate dai Comuni per assolvere la delicata funzione di accoglienza ai minori in difficoltà sia essenziale per garantire il giusto supporto alle amministrazioni – ha commentato Angelo Vaccarezza presidente del Gruppo Consiliare Forza Italia Regione Liguria –  sostenere questa tipologia di interventi rappresenta, un passo in avanti verso le politiche dedicate all’infanzia e all’adolescenza. Sempre più spesso ci troviamo di fronte un’infanzia priva di supporto familiare, o inserita in contesti molto problematici, laddove la famiglia non è in grado di offrire adeguati supporti educativi: è assolutamente importante l’intervento delle istituzioni a sostenere le famiglie e dare un aiuto concreto ai Comuni che se ne fanno carico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.