IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, al via le domande per la misura 1.43 del fondo europeo per affari marittimi e pesca

Vaccarezza: "Per favorire investimenti nei porti, promuovere commercio e pesca sostenibili ed efficienti, migliorare sicurezza e condizioni di lavoro"

Regione. La giunta della Regione Liguria ha approvato l’avviso pubblico per l’apertura dei termini di presentazione delle domande di aiuto relative alla misura 1.43 del fondo europeo affari marittimi e pesca 2014-2020 “Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca”. Ad annunciarlo il capogruppo di Forza Italia in consiglio regionale Angelo Vaccarezza.

La misura si pone come obiettivo quello di migliorare la qualità, il controllo e la tracciabilità dei prodotti sbarcati, accrescere l’efficienza energetica, contribuire alla protezione dell’ambiente e migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro. Possono accedere al bando imprese operanti nel settore della pesca e dell’acquacoltura, imprese di servizi del settore della pesca e dell’acquacoltura, Enti pubblici, Autorità Portuali e altri organismi pubblici designati a tale scopo.

Sono ritenuti ammissibili a contributo gli investimenti volti a migliorare le infrastrutture dei porti di pesca, delle sale per la vendita all’asta, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca e gli investimenti destinati a strutture per la raccolta di scarti e rifiuti marini o alla costruzione o ammodernamento di piccoli ripari di pesca, mentre sono esclusi gli interventi finalizzati alla costruzione di infrastrutture ex novo di porti, siti di sbarco e sale per la vendita all’asta. La dotazione finanziaria complessiva, per l’anno 2018, ammonta a 693.424 euro.

Le domande di aiuto dovranno essere spedite a mezzo posta elettronica certificata o presentate a mano entro il termine perentorio del 30 giugno alle 13. L’avviso è pubblicato sul sito web della Regione Liguria, sul sito www.agriliguria.net e sul Bollettino Ufficiale della Regione.

“È un provvedimento molto importante – afferma Angelo Vaccarezza – per favorire investimenti pubblici e privati nei porti, per promuovere un commercio e una pesca sostenibili sotto il profilo ambientale ed efficienti in termini di risorse, per migliorare la sicurezza e le condizioni di lavoro.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.